IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Savona Rugby sbanca Delebio: un successo che vale la promozione in Serie C interregionale risultati foto

Savona. Risultato storico del Savona che sul campo del Delebio supera la prima fase dei playoff 2012/13. La lunga trasferta che ha portato i savonesi fin sull’estremità nord del lago di Como non è stata comunque una passeggiata.

Il campo segnato dalle recenti piogge è in buone condizioni, ma il meteo avverso che ha caratterizzato tutta la stagione non si fa attendere nemmeno in questa occasione, con una pioggerellina fitta che accompagna tutta la partita.

Il Savona comincia subito forte, vuole fare la partita e chiuderla al più presto. Al 3° la mischia recupera un ottimo pallone in difesa, con una maul lo libera per i trequarti che cavalcano fino alla meta di Andrea Immovilli, trasformata da Bledar Ademi. La compagine ospite sembra controllare la partita, con i padroni di casa che difendono con ordine e ferocia, ma riescono a costruire poco in fase offensiva; al 13°, dopo diverse fasi, è Antonio Maruca che conclude nel migliore dei modi un’ottima percussione di Andi Shehu, marcando la seconda meta. Ademi trasforma portando il punteggio sul 14 a 0.

Gli ospiti sembrano padroni del gioco e al 20° arrotondano con un calcio piazzato di Ademi. Lo stesso Ademi è protagonista poco dopo di una splendida azione, che lo porta fino all’area di meta, ma il piede che tocca la bandierina vanifica lo sforzo. Nello sviluppo dell’azione, un brutto colpo costringe l’apertura e l’ala savonese allo stop. Questi cambi modificano gli equilibri della partita, con i padroni che ritrovano animo e si rifanno sotto.

Al 33°, al termine di una lunga azione, i delebiesi sfruttano al meglio un vantaggio andando a marcare la prima meta sotto le H savonesi, riaprendo il match. Nell’azione il tallonatore savonese subisce un duro colpo al volto e necessita nuovamente di una imprevista sostituzione. Il primo tempo si chiude con una punizione del savonese Ademi di poco a lato, sul 7 a 17.

Nel secondo tempo forze nuove in campo per entrambe le formazioni e attacchi su contrattacchi da ambo le parti. Cala la qualità del gioco, ma aumenta la grinta agonistica. Ogni punto d’incontro, mischia o touche è battaglia, con i savonesi arroccati sul punteggio e i delebiesi che vedono il recupero ad un passo. Al 10° è sfortunato Ademi che da posizione non facile colpisce il palo, ma si riscatta al 15° piazzando ed aumentando lo score di 3 punti fondamentali.

Cala il Savona, cresce il Delebio che, sostenuto dal folto pubblico di casa, ci crede. I biancorossi raccolgono le forze rimaste, sostenuti anche loro da un buono numero di simpatizzanti e amici che hanno affrontato con loro questa lunga trasferta. La difesa tiene duro, anche in inferiorità numerica per un cartellino giallo comminato al flanker savonese: inferiorità che, per pochi minuti, si fa doppia, in quanto anche il numero 8 savonese si fa beccare con le mani nella marmellata e viene punito dal direttore di gara.

Il Delebio ne approfitta e, beneficiando di maggiori spazi tra le maglie biancorosse, riesce al 39° a trovare il varco e a marcare la seconda meta, splendidamente trasformata, che riporta il risultato sotto il break.

Un minuto più recupero ancora da giocare, attimi di sofferenza e difesa chiusa, alla ricerca del pallone: i locali non possono più sbagliare, se la palla esce la partita è finita, ma dopo una serie di percussioni i savonesi conquistano una controruck che vale la qualificazione alla fase successiva. Palla fuori, partita finita con il risultato di 14 a 20, e la gioia che esplode in campo, ad incorniciare la vittoria che, oltretutto, significa promozione in Serie C interregionale.

Una grande soddisfazione che si può leggere negli occhi stanchi dei giocatori in campo come in quelli lucidi del pubblico e che premia le difficoltà e gli sforzi affrontati in questi lunghi anni dal gruppo biancorosso.

Bella anche la coreografia finale dei delebiesi che, seppur sconfitti, ma a testa altissima, concludono i saluti cantando e correndo intorno al campo, per concludere con un bagno nel lago di Como. Gioia che si trascina anche a pranzo, con canti e brindisi che coinvolgono le due formazioni fino al tardo pomeriggio.

Il cammino dei playoff savonesi procederà tra sei giorni, con una nuova trasferta per affrontare il Lainate, prima classificata del girone C interregionale ovest, ovvero proprio quello che vedrà impegnati i savonesi nella prossima stagione. Un assaggio per i biancorossi, ma soprattutto una nuova importante sfida che potrebbe significare un ulteriore salto di categoria.

Appuntamento quindi a Lainate, domenica 28 aprile, alle ore 15,30.

Per quanto concerne le categorie giovanili, l’Under 20 del Savona Rugby vince e convince: i ragazzi di Luca Ferrari e Andrea Luvarà espugnano il campo di Alessandria con il risultato di 5 a 20. Le mete portano le firme di Bernat, Larice e doppietta di Cascio. Ottime prestazioni di Bernat, Russo e Beretta.

Il Peterlin Valleggia Under 16 di Becher segue a ruota i seniores e conquista i playoff. A Montoggio, sul campo dell’Amatori Genova, vittoria per 12-49. Partita mai in discussione con i biancorossi che vanno in meta ben 7 volte con doppiette di Franceri, Defonchio e Angella e singola di Ghigliazza. Implacabili dalla piazzola Franceri e Malgrati, al rientro dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano dal rettangolo di gioco per quasi tre mesi. Di spessore le prove della mischia savonese dove hanno brillato Di Tullio, Pivari e Brignolo, ormai vere colonne del team biancorosso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.