IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frane a Rialto, località Berea e Costa a rischio isolamento. Il sindaco: “Situazione insostenibile, aspettiamo Burlando”

Più informazioni su

Rialto. La strada di accesso alle Località Berea e Costa, a Rialto, a causa di una imponente frana è stata chiusa in quanto impraticabile per la presenza di lesioni che nelle giornate del 5 e 6 aprile hanno manifestato un rapido e preoccupante aggravamento.

Da un primo sopralluogo del geologo Gianpiero Alberelli è stata rilevata la riattivazione di un ampio movimento franoso in sponda sinistra del rio Bidollo direttamente a valle del bivio di Via Berea che collega le frazioni con Calice Ligure.

Su Un fronte di 130 metri sono state individuate fratture nella coltre detritica con rigetti alti anche di 2 metri. L’origine del fenomeno è da imputarsi all’eccezionale saturazione della terreno e roccia sottostante, solo con il naturale drenaggio il movimento franoso potrà ritrovare un equilibrio. Attualmente permane quindi uno stato di pericolo di ulteriori assestamenti.

La preoccupazione aumenta anche a causa dell’aggravamento del movimento franoso lungo via San Lorenzo, unica strada percorribile, che collega Berea verso Rialto, con lesioni sull’asfalto e sul muro di contenimento a monte dove la viabilità è possibile a senso unico alternato ed in caso di chiusura al traffico veicolare rimarrebbero isolate le borgate di Berea e Costa con grave disagio per numerose le famiglie residenti.

“Tutto questo, sommato ai movimenti franosi in essere dal marzo 2011, presenta una situazione al limite della sostenibilità ed è necessario intervenire con azioni preventive per evitare che l’aspetto del degrado idrogeologico del territorio, in particolare nel Bacino del Torrente Pora, diventi ingestibile. Di tutto questo certamente parleremo, lunedì 15 in occasione della visita a Rialto, con il Presidente della regione Liguria Claudio Burlando, da sempre sensibile anche ai problemi del nostro entroterra” ha dichiarato il sindaco Silvio Casanova.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.