IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Albenga a Milano per comprare la droga da spacciare in Riviera, 4 arresti: sequestrati 600 grammi di cocaina

Albenga. Seicento grammi di cocaina sequestrati e quattro persone arrestate. E’ il bilancio dell’ultima operazione antidroga portata avanti dagli uomini del N.O.R. della Compagnia di Albenga. In manette sono finiti tre cittadini marocchini, M.F. 18 anni, R.D. 35, e I.D., 18, ed un italiano residente a Sanremo M.F., di 36. Per tutti l’accusa è detenzione ai fini di spaccio di 600 grammi di cocaina.

Da giorni il quartetto era tenuto d’occhio dai militari e nella mattinata di ieri due di loro (l’italiano ed uno dei magrebini) sono arrivati in Lombardia per acquistare la droga da piazzare sul “mercato” del ponente savonese. Gli altri due invece sono rimasti al Albenga per sorvegliare l’area dell’autostrada ed evitare di incappare in un posto di blocco delle forze dell’ordine.

L’espediente però non è bastato perché quando sono arrivati ad Albenga, all’altezza della Frazione Salea, sono stati bloccati tutti e quattro e trovati in possesso di 600 grammi di cocaina appena acquistata: per loro sono scattate le manette e sono stati trasferiti nel carcere di Savona. Maggiori particolari sull’operazione saranno forniti nel corso di conferenza stampa che si terrà presso il Comando Compagnia Carabinieri di Albenga alle 10 di questa mattina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da NoNickNoName

    questo articolo rende bene l’idea dell’attuale situazione della delinquenza in italia…e cioè per un italiano da sbattere in galera e buttare via le chiavi ci sono almeno 3 stranieri da rimpatriare a forza e avvisarli che, se trovati di nuovo sul territorio nazionale, la prossima mossa sarà sparare ad altezza uomo (ai compagni che si scandalizzano dico una cosa che li lascerà allibiti: nella loro amata corea del nord si usa fare cosi!!).Non se ne puo piu davvero. Mi meraviglio come ci possa esser gente che ancora si scandalizza se la maggior parte degli italiani vuole una regolamentazione piu dura e restrittiva sugli immigrati e sulle espulsioni…che piaccia o no a quei pagliacci dell’unione europea.