IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Centrale di Vado: al via l’attività dell’Osservatorio regionale salute ambientale

Vado Ligure. Al via l’Osservatorio regionale salute ambiente sulla centrale termoelettrica Tirreno Power di Vado. Lo scopo principale dell’organismo è quello di analizzare e valutare sia i livelli degli inquinanti, sia i dati epidemiologici e sanitari della zona della centrale.

A farne parte Mariano Alessi (Ministero della Salute), Giovanni Marsili (Istituto Superiore di Sanità), Virginio Bettini (Università di Venezia per il Comune di Quiliano), Fabrizio Bianchi (Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr di Pisa per il Comune di Vado), Giampiero Baccaro (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale per il Ministero dell’Ambiente), Gabriella Minervini (Regione Liguria), Marco Correggiari (provincia di Savona), Paolo Bruzzi (IST per Regione Liguria Assessorato Sanità), Maria Paola Briata (ASL 2), Rossella D’Acqui (Arpal), Gino Vestri (Arpal).

Durante il primo incontro conoscitivo, una riunione di circa tre ore presso la Regione Liguria, è stata effettuata una ricognizione del materiale disponibile, alla condivisione del metodo di lavoro e delle finalità dell’Osservatorio: fotografare la situazione di merito oggi e valutare gli scenari futuri, anche alla luce dell’AIA rilasciata dal Ministero dell’Ambiente.

Nei prossimi tre mesi i diversi componenti dell’Osservatorio esamineranno la documentazione fornita, chiedendo eventuali integrazioni e proponendo ulteriori studi ritenuti necessari per valutare lo stato attuale e l’esposizione cumulativa della popolazione residente all’interno dell’area vasta interessata dalle ricadute della centrale.

Il secondo incontro è previsto prima dell’estate: i vari esperti porteranno le loro osservazioni e proposte; per allora verrà realizzato uno spazio web dedicato dove sarà possibile trovare i materiali relativi ai lavori dell’Osservatorio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.