IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, i candidati sindaco Castellano e Bologna incontrano i cittadini

Carcare. La lista “Carcare Bene Comune” ha in programma per domani un nuovo presidio al mercato settimanale di Carcare per parlare con i cittadini e condividere il programma elettorale. Durante il presidio, il gruppo distribuirà il questionario programmatico con il quale si chiede ai carcaresi di indicare ai futuri amministratori le priorità dei primi 100 giorni, i settori in cui indirizzare gli sforzi e gli investimenti su un più lungo periodo e le categorie sociali che andrebbero privilegiate dall’azione amministrativa.

Il questionario, rigorosamente anonimo, potrà essere compilato e restituito sul momento, imbucandolo in un’apposita urna, oppure riportato mercoledì prossimo durante il successivo presidio della lista “Carcare Bene Comune” o ancora consegnato al point elettorale della lista che aprirà nei prossimi giorni nel centro storico di Carcare.

Spiega il candidato sindaco della lista “Carcare Bene Comune”, Alberto Castellano: “Mercoledì scorso il questionario ha registrato un grande successo, superiore persino alle più rosee aspettative. Vogliamo perciò proseguire su questa strada e continuare con una campagna elettorale di ascolto e dialogo con i cittadini, oltre che di rigore nelle spese. In settimana usciranno i primi manifesti, sobri e senza sprechi. Rendiconteremo tutto, fino all’ultimo centesimo, e metteremo tutto sia in bacheca che on line, all’insegna della massima trasparenza”.

Il concorrente Franco Bologna, invece, riceve i cittadini nel point elettorale di Via Garibaldi (orari: 10.30 la mattina, ore 16.30 il pomeriggio, ore 20.30 la sera). Domani si parlerà delle proposte per le attività produttive.

“Il territorio del Comune di Carcare ha una piccola superficie e in rapporto un’elevata densità abitativa, le scelte nei settori artigianale, industriale e agricolo oltre a tenere conto delle proposte provenienti dal tessuto imprenditoriale locale, devono necessariamente essere confrontate con gli stimoli delle reciproche associazioni di categoria e con quelli degli Enti Pubblici e Privati competenti. Tante valutazioni e decisioni meritano d’essere prese dai Comuni del comprensorio valbormidese in forma associata” dice Bologna.

“Il potenziamento dell’identità commerciale di Carcare dovrà essere regolamentato da un aggiornamento del Piano Commerciale Comunale – continua Bologna – Tale percorso di rivalorizzazione dovrà necessariamente essere figlio della volontà degli operatori commerciali e delle loro associazioni di categoria. Compito dell’amministrazione comunale sarà quello di trovare la sintesi tra queste esigenze e proposte, con i bisogni della collettività cittadina e anche comprensoriale”.

“Il centro storico carcarese è, nel comprensorio Valbormidese, particolarmente interessante ed originale. Le due unità di Via Garibaldi e di Via Castellani, collegate tra di loro da un antico ponte, costituiscono per loro naturale vocazione un luogo adatto per l’aggregazione sociale. Le principali vie, che si diramano in tutte le direzioni dal centro del paese verso i Comuni confinanti, hanno negli anni potenziato la loro vocazione commerciale in relazione allo sviluppo edilizio, grazie all’insediamento di nuove attività che si sono gradualmente consolidate. Restano ad oggi poco servite commercialmente le zone periferiche e la frazione del Vispa”.

“In periodi di congiunture economiche non favorevoli, considerati gli elevati costi della mobilità privata e purtroppo anche pubblica, la garanzia di validi servizi commerciali a “km zero” sono per una comunità una risorsa, da seguire, incentivare e stimolare” conclude Bologna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.