IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Canoa: Regazzoni e Capodimonte superano la seconda selezione, parteciperanno alla Coppa del mondo foto

Savona. Ottimo risultato per Alberto Regazzoni all’internazione per club svoltosi a Mantova. Il savonese è stato l’unico atleta senior a centrare due finali sulle tre previste, portando a casa due preziose e significative medaglie: l’argento sulla distanza a lui più congeniale dei 200 metri e il bronzo sulla distanza dei 500 metri, superato solo da Antonio Scaduto (medaglia d’argento alle Olimpiadi di Pechino) e dal fiorentino Gallicani. Risultato, questo, che gli apre la strada per un possibile K4.

Senza medaglie ma prova comunque positive per Francesca Capodimonte che centra tutte le finali (200, 500 e 1000 metri) classificandosi nell’ordine sesta, ottava e settima. Prestazione che vale la convocazione ed una probabile partecipazione, insieme ad Alberto, alla seconda prova di Coppa del mondo che si svolgerà a Racice, in Repubblica Ceca, sabato 18 e domenica 19 maggio.

Nelle altre gare non selettive, sfiorano il podio le ragazze del K2 senior, Sonia Bozano ed Eleonora Rossello, quarte nel K2 500 e quinte sulla distanza dei 200 metri, mentre i componenti del K4 Ragazzi, Luca Curletti, Gianluca Bonfiglio, Christian Vita e Daniele Vita, conquistano la loro prima finale nazionale, terminando al settimo posto ad una manciata di secondi dai primi. Il secondo equipaggio K4 Ragazzi, formato da Andrea Tarditi, Igor Pastorino, Emanuele Vella e Riccardo Vigna, alla loro prima gara di categoria, si classificano in quinta posizione in semifinale.

L’allenatrice Laura Bentivoglio ha espresso la propria soddisfazione per i risultati di questo meeting internazionale, al quale erano presenti anche atleti provenienti da Slovenia, Croazia, Finlandia, Polonia e Svizzera.

Domenica 5 maggio il prossimo appuntamento che vedrà impegnati gli atleti della Canottieri Sabazia: il campionato italiano maratona a Firenze.

Nelle foto: Alberto Regazzoni sul podio della gara sui 500 metri senior e insieme a Josefa Idem, neo ministro allo sport.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.