IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, un Savona abulico viene sconfitto dalla Giacomense risultati

Savona. Cinque giornate al termine del campionato e il Savona è ancora secondo, posizione che a fine stagione varrà la promozione diretta. Il primo posto è sempre vicinissimo: la Pro Patria ha un punto in più rispetto ai biancoblù. La giornata odierna, però, ha riacceso la contesa per salire in Prima Divisione senza passare per i playoff.

Sia i bustocchi che gli striscioni, infatti, sono stati sconfitti. Bassano Virtus e Renate ne approfittano, portandosi rispettivamente a 3 e a 4 punti di distanza dai savonesi. Domenica 14 aprile gli striscioni giocheranno nuovamente in trasferta, ospiti del Fano Alma Juventus alle ore 15. Sarà dura, dato che i marchigiani sono in lotta per i playout. A queste quattro squadre, si aggiungono Unione Venezia, Castiglione e Monza, non ancora tagliate fuori: sette squadre per due posti in Prima Divisione e quattro posti nei playoff.

La cronaca di oggi. Il Savona scende in campo con Aresti, Antonelli, Belfiore, Sentinelli, Marconi, Gentile, Demartis, Agazzi, Scotto, Gallon, Cattaneo. A disposizione ci sono Gozzi, La Rosa, Carta, Molino, Virdis, Bramati, Fantini. Il capocannoniere del girone, colpito da un attacco febbrile, non viene schierato tra i titolari.

I padroni di casa, allenati da Leonardo Rossi, si schierano con Poluzzi, Paloni, Fantoni, Capellupo, Buscaroli, Sirri, Lazzari, Nazzani, Varricchio, Matteo Rossi, Personè. In panchina siedono De Marco, Gorini, Cenerini, Ferrara, Serlini, Pandiani, Draghetti. Arbitra Gianluca Ceccarelli della sezione di Rimini, coadiuvato da Enrico Caliari di Legnago e Ilie Rizzato di Rovigo.

Il terreno è in pessime condizioni. Le due squadre si presentano con le divise tradizionali. Nei primi minuti il Savona si fa vivo con un tiro di Gentile parato a terra e una conclusione di Scotto, solo al limite dell’area, terminata a lato di poco. La Giacomense si fa notare con un pericoloso cross di Lazzari, messo in angolo dalla difesa savonese. Sul tiro dalla bandierina Aresti è chiamato alla parata.

Le due squadre faticano ad imbastire azioni degne di nota. Le manovre sono confuse e poco incisive. Al 20° i locali si lamentano per un fuorigioco fischiato a Personè. Al 25° il capitano ospite Demartis conquista il primo calcio d’angolo per i biancoblù; lo batte lui stesso, ma c’è fallo in attacco di Gentile.

Il gol della Giacomense arriva al 28°: errore di Belfiore in disimpegno, Nazzani recupera la sfera e cambia gioco a cercare Matteo Rossi che con un gran tiro al volo trafigge Aresti.

La prima ammonizione è inflitta a Nazzani. Il Savona abbozza una reazione, alzando il proprio baricentro e provando ad accelerare. Il campo pesante si fa sentire, il gioco degli striscioni non decolla. Al 33° il Savona fallisce una clamorosa opportunità: Scotto parte al limite del fuorigioco, prova a mettere a sedere Poluzzi ma si fa chiudere lo specchio e calcia sul portiere.

Cartellino giallo anche per Personè, per una trattenuta. Poco più tardi stessa sorte per Paloni che commette fallo su Gentile. Il primo ammonito tra i savonesi è Gallon, reo di una simulazione. L’arbitro estrae il quinto cartellino, ai danni di Sirri. L’ultima azione del primo tempo è una punizione di Demartis che in area Scotto spizza a lato.

All’inizio della ripresa Ninni Corda sostituisce Cattaneo con Virdis; poco più tardi dentro Fantini per Demartis. La Giacomense risponde con Gorini al posto di Paloni. Al 17° ultimo cambio nel Savona: La Rosa prende il posto di Belfiore; nella Giacomense entra Cenerini per Fantoni.

Nonostante il maggior peso offensivo, il Savona non punge. Si segnalano solamente alcuni cross che non vanno a buon fine; per il resto tanti lanci lunghi ma poco gioco.

Buscaroli viene ammonito. Al 18° il Savona si spinge in avanti, il pallone entra in rete ma l’arbitro aveva già fischiato un tocco di mano di Marconi. I biancoblù non brillano; inoltre devono fare i conti con il comportamento ostruzionistico dei locali che più volte si lasciano andare ad eccessive perdite di tempo. Al 25° La Rosa prova un’incursione nella retroguardia grigiorossa ma i difensori locali rimediano e il portiere fa suo il pallone. Poco più tardi Fantini viene pescato in fuorigioco.

Il Savona va vicinissimo al pareggio al 31°: Fantini irrompe su un pallone vagante in area, Poluzzi respinge, Scotto riprende e batte a rete, centrando il palo pieno. L’azione viene poi interrotta per un fallo di Gallon. Poco dopo il Savona si lamenta per una rimessa laterale contesa che l’arbitro assegna alla Giacomense; Mattu se la prende e viene allontanato dalla panchina.

Ancora un’ammonizione: ne fa le spese Gorini per una trattenuta a Scotto. L’ultimo cambio tra i grigiorossi vede Ferrara sostituire Personè. Nei cinque minuti di recupero non accade nulla, si annota solamente il cartellino giallo a Sentinelli. Pure Aresti, che alla Giacomense ha già segnato, si spinge in avanti, ma non tocca palla.

La vittoria va alla Giacomense con un risicato 1 a 0, con lo stesso punteggio e nello stesso modo con cui all’andata vinse il Savona. Brutta partita al Bacigalupo, brutta partita a Portomaggiore. I grigiorossi riaccendono le proprie speranze di arrivare alla salvezza diretta; i savonesi continuano ad occupare l’ottima seconda posizione, ma non potranno permettersi altri passi falsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.