IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Seconda Categoria: tra le savonesi esultano solamente Aurora, Plodio e Valleggia risultati

Mallare. Imperia batte Savona cinque a zero. Questo l’esito della giornata numero 27, la quartultima. Le cinque formazioni della provincia dell’estremo ponente ligure, che viaggiano tutte nelle otto prime posizioni, hanno fatto tutte bottino pieno contro le rispettive avversarie savonesi.

Una serie di risultati che si fa sentire soprattutto in zona playoff, dove salgono le quotazioni delle due squadre di Santo Stefano: quella che porta il nome del paese si è isolata in quarta posizione; in 2005 ha raggiunto al quinto posto il Città di Finale.

Quest’ultimo è stato sconfitto da un determinato Valleggia. I ragazzi allenati da Fabio Musso hanno prevalso per 2 a 1, infliggendo ai finalesi la settima sconfitta stagionale. L’undici condotto da Fabio Zanardini è andato al riposo in vantaggio grazie al gol siglato da Gallione; nella ripresa i locali hanno capovolto il risultato con i centri di Russo e Seghesio.

Vittorioso 2 a 0 all’andata, l’Albenga è stato sconfitto con identico punteggio dalla Val Prino nel match di ritorno. I centri di Canavese e Barreca, entrambi nel primo tempo, sono costati agli ingauni la sesta battuta d’arresto. I primi due posti sono ormai irraggiungibili; l’obiettivo è conservare la terza piazza.

Dopo due vittorie consecutive, si è fermata la rincorsa del Mallare. I rossoblù hanno provato a mettere i bastoni tra le ruote alla capolista Bordighera Sant’Ampelio ma sono stati battuti a domicilio per 2 a 3. Gli uomini di mister Marco Fiori hanno incassato un rapido uno-due, firmato da Fiore e Cascina. Hanno però saputo reagire con carattere e, a cavallo tra le due frazioni di gioco, hanno ristabilito la parità con le reti di Guarda e Esposito. Ad una decina di minuti dal termine Fiore ha segnato il gol vittoria dei bordigotti.

Il testa a testa per il primato finale non si è ancora risolto. Pure la Nuova Intemelia, infatti, ha conquistato i 3 punti. Ne ha fatto le spese il Borghetto, caduto sul campo di Ventimiglia con il risultato di 2 a 0. I granata hanno retto per oltre un tempo, poi, nella ripresa, le segnature di Pastor e Tabacchiera hanno piegato la squadra guidata da Luca Sansone.

L’allungo del Valleggia riduce a cinque compagini il lotto delle pericolanti. Solamente una eviterà i playout. Solamente il Plodio, tra queste, ha compiuto un balzo in avanti. I biancoblù si sono aggiudicati la sfida con il Cengio, violando il campo dei rivali con un gol di Picalli dopo una ventina di minuti di gioco. Nella ripresa, pur in dieci per un’espulsione, la formazione di mister Dalmasso è riuscita a resistere agli attacchi dei loccali.

Non è ancora tranquillo il Murialdo, che naviga 2 punti sopra la zona playout. I biancorossi, davanti al pubblico amico, hanno incassato un 4 a 1 dal Santo Stefano al Mare. La prima metà di gara si è conclusa sull’1 a 1: ospiti avanti con Delogu, pareggio dei biancorossi con Santero. Nella ripresa i sanstevesi hanno dilagato, andando a bersaglio con Nicola Montepietra, Chianese ed Enrico.

La Nolese non è riuscita a strappare nemmeno un punto all’Aurora. Sul campo dei cairesi, Tamburini e compagni sono andati sotto di tre reti, segnate da Iuliano, Rizzo e ancora Iuliano. Nella ripresa Martin e Luca hanno accorciato le distanze, ma un’autorete di Gaudino ha riportato i gialloneri sul doppio vantaggio. Un gol di Luca ha fissato il punteggio sul 4 a 3. Per l’undici allenato da Luisi è la vittoria numero 10.

Con una rosa giocatori ridotta al lumicino e senza soldi per le trasferte, la Spotornese ha dovuto rinunciare a presentarsi sul campo del Santo Stefano 2005. In settimana arriveranno la sconfitta a tavolino per 3-0, un altro punto di penalizzazione e un’altra ammenda.

Domenica 21 aprile alle ore 16 si disputerà la terzultima giornata. Al Riva si affronteranno Albenga e Cengio; a Plodio i locali riceveranno il Mallare. Il Città di Finale ospiterà l’Aurora Calcio, mentre il Borghetto se la vedrà con il Murialdo all’Oliva. A Voze scenderanno in campo Nolese e Santo Stefano 2005; a Cipressa andrà in scena l’incontro tra Santo Stefano al Mare e Valleggia. Completano il programma Spotornese contro Val Prino e la sfida al vertice tra Bordighera Sant’Ampelio e Nuova Intemelia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.