IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Sassello sconfitto dalla capolista. Gamberucci: “A meno di un miracolo, la squadra sparirà” risultati

Sassello. Penultima giornata del campionato di Promozione e il Sassello di mister Gamberucci ha affrontato la corazzata Argentina, già promossa da tempo così come lo stesso Sassello che ha raggiunto la quota salvezza con un mese di anticipo.

Il risultato finale vede l’Argentina vincere 3 a 1 una partita che il Sassello ha dovuto affrontare con molti elementi assenti a causa dei numerosi infortuni. Devono passare 35′ per vedere il primo gol. Lancio lungo da parte degli ospiti a scavalcare la linea difensiva del Sassello, Rovella stoppa in area di destro e calcia di sinistro trafiggendo Moraglio. Passano 7′ e Ninivaggi concretizza in rete un passaggio rasoterra di Castorina.

Nella ripresa le due squadre non affondano i colpi e la partita ruota nel cerchio di centrocampo. Ma al 35′ gli ospiti passano in vantaggio con Prevosto che concretizza un cross dalla fascia e realizza il raddoppio. Sempre Prevosto al 41′ entra in area e viene sgambettato da Fortunato. E’ calcio di rigore. Se ne incarica Stamilla ma Moraglio è bravissimo e para.

Al 45′ terzo gol per gli ospiti. Punizione dal limite, Moraglio respinge, batti e ribatti in area e il più veloce è Fici che chiude la gara mettendo dentro.

Mister Gamberucci nel dopo partita: “Purtroppo abbiamo dovuto fare i conti con i tanti infortuni e con il fatto che la squadra è calata nel secondo tempo. Risultato giusto ma sicuramente meritavamo qualcosa di più. La situazione mentale dei ragazzi non era quella di inizio campionato. E questo purtroppo è legata al fatto che la società ci ha comunicato che probabilmente non reiscriverà la squadra nel prossimo campionato. La situazione societaria è piuttosto critica in quanto ha dovuto affrontare i debiti lasciati lo scorso anno. A questo si aggiunge la crisi attuale che, soprattutto nelle piccole società come il Sassello, diventa insostenibile”.

“E’ un grosso dispiacere per me – prosegue – perché ritengo che questo gruppo di ragazzi con alle spalle una società in grado di darti la giusta pressione e con altri due o tre innesti, potrebbe tranquillamente essere in vetta al campionato il prossimo anno. Ci vorrebbe il terzo miracolo per il Sassello. Il primo è stata la promozione lo scorso anno, il secondo la grande impresa di raggiungere la quota salvezza con un mese di anticipo e il terzo dovrebbe essere l’arrivo di qualcuno che prende in mano la società per continuarne la crescita”.

“Devo dire grazie a questi ragazzi che nonostante le mille difficoltà logistiche, mi hanno sempre seguito con passione e serietà soprattutto nelle tante volte che mi sono trovato da solo a portare avanti la squadra senza nessun appoggio societario – aggiunge Gamberucci -. E’ grazie a loro che mi prendo il merito di aver saputo creare un grande spogliatoio, compatto e pronto al sacrificio di allenarsi in campi diversi senza mai lamentarsi. Sono sicuro che non avranno alcuna difficoltà a trovare squadre di Promozione ed Eccellenza che, a quanto ho sentito, li cercano già per inserirli nel loro organico. Per quello che riguarda il mio futuro, spero di trovare una società che abbia voglia di investire nei giovani e in un progetto in cui credo. Se ciò accadesse sarei felice di avere con me molti dei ragazzi che mi hanno accompagnato in questo campionato con il Sassello”.

Salvatore Barranca

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.