IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Promozione: la Loanesi raggiunge i playoff, salve Albissola, Carcarese e Ceriale risultati

Cairo Montenotte. La Loanesi ce l’ha fatta. La squadra del presidente Ugo Piave ha concretizzato la corsa ai playoff, raggiungendoli con pieno merito, grazie al successo per 2 a 0 sul campo dell’Arenzano. I rossoblù si sono classificati terzi al fianco della Voltrese, ma hanno guadagnato il diritto a giocare gli spareggi promozione grazie al bilancio degli scontri diretti con i genovesi (un pareggio e una vittoria).

In semifinale i loanesi affronteranno il Molassana Boero, secondo nel girone B. L’altra sfida vedrà di fronte Cogoleto e Angelo Baiardo. Le due vincenti si giocheranno l’unico posto certo in Eccellenza. Per le altre tre, nell’ordine di classifica maturato dopo gli spareggi, ci sarà speranza durante l’estate di beneficiare di eventuali rinunce.

La formazione condotta da Roberto Biffi ha centrato la quindicesima vittoria stagionale espugnando per 2 a 0 il Gambino di Arenzano, grazie alle reti di Geraci e Proglio, entrambe nella ripresa. I rossoblù hanno giocato con Dell’Isola, Brichetto, Grande, Licata, Illiano, Pastorino, Geraci, Scaglione, Rossi (s.t. 16° Proglio), Fanelli, Battuello (s.t. 45° Bellissimo).

In entrambi i girone di Promozione non si disputeranno i playoff. Mentre nel girone B sono state condannate alla retrocessione Rapallo, Genovese e Athletic Club Genova, nell’A sono scese in Prima Categoria Golfodianese, Pegliese e Campese. Troppo elevati i distacchi tra quintultima e penultima (Albissola 34, Pegliese 24) e tra quartultima e terzultima (Carcarese 34, Golfodianese 27).

La provincia di Savona mantiene quindi tutte le sue protagoniste tra le aventi diritto a giocare questo campionato nella prossima stagione. Merito del Ceriale, che ha portato a casa un pareggio dal campo della Pegliese.

I biancoazzurri sono andati sul doppio vantaggio grazie alle reti di Di Salvo e Corsini; prima dell’intervallo Stefanzl ha accorciato le distanze. Nella ripresa Dushi ha riportato gli ospiti sul +2, ma negli ultimi minuti di gioco Varone e Stefanzl hanno pareggiato: 3 a 3. Gli ultimi disperati tentativi dei locali non hanno dato frutti e i ragazzi giudati da Gabriele Gervasi hanno potuto festeggiare la salvezza, arrivata con un undicesimo posto.

L’Albissola è stata capace di pareggiare sul difficile campo di Ventimiglia. Giornata positiva per gli arancioazzurri, con la buona notizia della salvezza raggiunta. Resta solamente un po’ di rammarico per non aver saputo gestire un doppio vantaggio, maturato nei primi 27 minuti grazie alle marcature di Granvillano e Traggiai. Prima dell’intervallo El Khayari ha dimezzato le distanze; ad una decina di minuti dal triplice fischio Carlet ha segnato il 2 a 2.

Terza vittoria nelle ultime cinque partite per la Carcarese che ha festeggiato lo scampato pericolo davanti al proprio pubblico, regolando la Carlin’s Boys per 1 a 0. L’incontro è stato deciso da un rigore trasformato da Luca Baroni a metà ripresa, assegnato per fallo su Aloe. La squadra di mister Patrizio Labbate è scesa in campo con De Madre, Marini, Pesce, Komoni, L. Baroni (s.t. 40° Levratto), Schirru, Guastamacchia (p.t. 12° Boudali), Negro, Aloe, Mazzonello, Galiano (s.t. 24° Alloisio).

Settima posizione finale in solitaria per il Bragno, che ha prevalso per 1 a 0 sulla già retrocessa Campese. La partita è stata risolta da un gol di Fabiano su assist di Marotta intorno al 35°. Poi l’undici allenato da Ivano Ceppi si è limitato a gestire il vantaggio, chiudendo in bellezza una stagione positiva.

Sono 651 le reti segnate nelle 240 partite di questo campionato: 2,71 per incontro. L’attacco migliore è quello dell’Argentina con 67 centri; seguono Voltrese (56), Cogoleto (52), Ventimiglia (48), Arenzano, Loanesi (45), Albissola (42). Hanno segnato meno di tutte Campese (24), Bragno, Ceriale (29).

L’Argentina vanta anche la difesa meno battuta con 21 gol al passivo, davanti a Bragno (29), Cogoleto (30), Loanesi (31), Ventimiglia (33), Rivarolese (36), Ceriale (37). Le più trafitte sono Pegliese (72) e Campese (61).

L’Argentina ha vinto 21 partite; Cogoleto e Loanesi 15, Arenzano e Voltrese 14, Ventimiglia 13. Solo 4 i successi della Campese, 5 quelli della Pegliese, 6 per Albissola e Golfodianese.

La capolista è stata sconfitta solamente 2 volte. Battute 5 volte Cogoleto e Voltrese, 6 il Ventimiglia, 7 la Loanesi, 8 l’Albissola. Ben 23 i ko della Campese, 16 quelli della Pegliese.

Nel complesso sono state pareggiate 67 partite: il 28% del totale. Il record spetta all’Albissola con 16 segni “X”, seguita da Voltrese e Ventimiglia (11), Cogoleto (10), Golfodianese e Pegliese (9). Solo 3 pareggi per la Campese, 5 per il Sassello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.