IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, domani il Savona in campo a Rimini. Corda: “Non credo sarà già il momento di festeggiare” risultati

Savona. E’ un Ninni Corda molto pimpante quello che presenta la vigilia di Rimini-Savona. L’assenza di Taino non lo preoccupa più di tanto e le considerazioni sono di tutt’altro tenore.

“Intanto mi preme sottolineare l’ottimo esempio che sta dando il calcio italiano – afferma -. A partire dalla Serie A e dalla Serie B assistiamo ogni domenica a partite combattutissime, in cui nessuno regala nulla. Lo stesso sta accadendo in Lega Pro, con Milazzo e Casale che, già retrocessi, stanno onorando fino in fondo il campionato. Trionfano i veri valori dello sport: per vincere bisogna lottare, partita dopo partita, minuto dopo minuto. Esattamente il nostro credo”.

Il Rimini ha espresso alla vigilia propositi molto battaglieri. Il portiere romagnolo Scotti ha affermato che il Savona non festeggerà la promozione a Rimini. “E ha ragione – conferma Corda -. Ma non perché noi non vinceremo a Rimini, ma perché secondo me vinceranno anche le nostre dirette inseguitrici e il distacco rimarrà invariato. Ma va bene lo stesso: avremo poi la grande occasione la domenica dopo, in casa contro il Val d’Aosta”.

I romagnoli lottano per non retrocedere direttamente. Un’insidia in più? “Questo sì – dice l’allenatore -: sarà una battaglia sportiva. Non credo però al rischio di una loro retrocessione diretta. Visto il calendario, considerato che hanno due punti di vantaggio sul Fano, che dovranno poi affrontare il Milazzo in trasferta e all’ultima giornata la Giacomense in casa, ritengo che un posto nei playout lo abbiamo in pratica già assicurato”.

Si è assistito ad un risveglio di Savona sportiva dopo la vittoria col Bassano. In settimana il pubblico si è stretto attorno alla squadra. “Certo. Ed è bellissimo. Speriamo che arrivino a Rimini più tifosi possibile, perché abbiamo più che mai bisogno del loro aiuto – conclude Corda -. Domenica scorsa sono stati fondamentali”.

Sono venti i convocati per la trasferta di Rimini. Nella lista, come detto, non c’è Taino, che non ha recuperato dai problemi muscolari che lo affliggono. Per il resto, rosa al completo, a parte il lungodegente Mazzotti, il cui campionato è terminato in anticipo.

Questa la lista completa: Aresti, Gozzi, Sentinelli, Antonelli, Cancelloni, Marconi, Quintavalla, Gentile, Agazzi, Bramati, Molino, Carta, Demartis, Cattaneo, Mannoni, La Rosa, Gallon, Fantini, Scotto, Virdis.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Carlo M.
    Scritto da Carlo M.

    Non lo crediamo neppure noi. Forza Genoa sempre.