IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, al “Casarino” la Selezione provinciale Allievi ’97 cerca un bis di prestigio

Loano. Mettendo a punto gli ultimi ritocchi ed effettuando le indispensabili visionature di fine settimana è stata completata l’attività di preparazione della Selezione Provinciale Figc Allievi B classe 1997, in prospettiva della partecipazione al “Trofeo Città di Loano – Memorial Gianni e Agostino Casarino”, organizzato dalla società Loanesi San Francesco.

Il tradizionale torneo pasquale si sarebbe dovuto svolgere presso lo stadio comunale Ellena di Loano nella giornata di sabato 30 marzo ed è stato poi rinviato causa avverse condizioni meteo e del terreno di gioco a domani, mercoledì 10 aprile. La prima gara si giocherà alle ore 15, tra Loanesi e Ceriale.

Lo staff biancorosso è pronto ad affrontare con il giusto mix di grinta e di qualità tecniche questo importante impegno stagionale.

Per l’occasione sono stati convocati dal dirigente Roccabianca diciotto giocatori. Si tratta di Auteri, Bruzzone, Laiolo, Lunghi, Milesi, Nocco (Vado F.C.), Gheorghita, Quarone, Rizzi, Shkrepi, Tarditi (Pietra Ligure), Alò, Burattini, Durante, Guerrina, Leskaj, Rognone, Salinas (Quiliano).

Il selezionatore tecnico Felicino Vaniglia, alla vigilia del sentito esordio, ci intrattiene con le obbligate dichiarazioni di intenti: “Nel giro di 10 giorni (questa la lunghezza del rinvio) diversi giocatori hanno recuperato freschezza in quanto a condizione atletica e questo è un dato estremamente positivo. Nel contempo (passiamo alle note dolenti) non saranno disponibili due calciatori del calibro di Andrea Freccero e Alessandro Durante (rispettivamente capitani del  Quiliano e del Vado FC, ed entrambi già nel mirino di società professionistiche), che rappresentano due pedine di primo piano del nostro scacchiere”.

“Ma se risulta evidente che probabilmente perderemo qualche chance in termini di classe e di fantasia – prosegue Vaniglia -, sono certo che sapremo compensare questo ‘gap’ sotto il profilo della determinazione e della volitività, perché il collettivo venutosi a creare ha offerto  ampie garanzie sin dall’inizio circa la sua compatezza e volontà di mettersi in evidenza. E’ per questo motivo che abbiamo ritenuto di non reintegrare nell’organico le due assenze annunciate citate, responsabilizzando ulteriormente la rosa dei 18 riconfermati, un gruppo forte e unito da cui è lecito attendersi prestazioni che onorino una maglia che profuma di gloria e mai come in questa circostanza di nostalgia, per l’enorme vuoto lasciato da un campione come Paolino Ponzo che l’aveva indossata e difesa con umiltà ed orgoglio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.