IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Burlando a Rialto, Magliolo e Toirano: “Risorse poche, ma pian piano cerchiamo di aiutare le piccole realtà”

Regione. I tour nell’entroterra del governatore regionale Burlando trovano lo stesso scenario: i piccoli enti costretti a confrontarsi con il taglio del trasferimenti e l’assenza di interlocutori intermedi, soprattutto dopo la chiusura delle comunità montane e in vista della soppressione delle Province.

Frana a Rialto Berea

Stamane il presidente regionale è stato a Rialto, svolgendo l’ispezione con il sindaco Casanova sulle frane che hanno colpito il paese, in piazza Calvi e località Vene. A Magliolo, invece, la visita è incentrata sulla riqualificazione della discarica attraverso un impianto fotovoltaico; nel piccolo centro della Val Maremola, inoltre, la Regione ha cofinanziato la sistemazione del centro storico. A Toirano invece il sopralluogo è ai lavori di riorganizzazione dei parcheggi e di pedonalizzazione del centro storico.

“Aggiungo nuovi Comuni alle visite: ne mancano 19 che vedremo entro luglio – sottolinea Burlando – Volta per volta cerchiamo di affrontare i problemi, anche quelli nuovi come nel caso di Rialto. Malgrado le poche risorse, pian piano, tentiamo di aiutare realtà che affrontano grandi difficoltà”.

Quanto a Magliolo, “si sa che le discariche quando vengono lasciate aprono dei problemi – osserva il governatore regionale – Ma si possono fare anche operazioni intelligenti, come il biogas o il fotovoltaico. Ho letto oggi che una società francese prova a sperimentare il riciclo totale, al 100%. Noi siamo ben lontani da quegli obiettivi, anche se alcune città stanno lavorando bene come Pietra Ligure. Tutti si impegnano a crescere molto: più si ricicla e meno si conferisce in discarica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    “Risorse poche, ma pian piano cerchiamo di aiutare le piccole realtà” certo se vitassimo di sprecare quelle poche per pagare autostrada, autista, benzina e autoblu a sto fenomeno per andare a dire banalità che può fare benissimo da Twitter (visto che è avvezzo) ne avremmo anche di più!!!
    Tragicomico e pietoso!