IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bombardier: in arrivo per i test il Frecciarossa Mennea, il treno più veloce d’Europa

Vado Ligure. Campione di velocità, come il mito italiano della corsa Pietro Mennea, recentemente scomparso. Proprio a lui è dedicato il Frecciarossa 1000, il primo dei 50 treni ad alta velocità che collegheranno Roma a Milano in due ore e venti minuti. Viaggerà ad una velocità commerciale di 360 km/h, ma potrà sfiorare i 400. Di fatto il più veloce d’Europa.

Il primo semitreno del nuovo Frecciarossa arriverà nello stabilimento Bombardier di Vado a fine aprile per cominciare i test concordati con Trenitalia. Da maggio, invece, il treno nella versione completa proseguirà le prove statiche, sino alla fine di luglio, sul nuovo binario di prove vadese sul quale saranno effettuati i test sia a 3kV che a 25kV.

Il Frecciarossa Mennea poi continuerà le prove sul raccordo ferroviario Vado Ligure-Savona e in seguito si trasferirà sul circuito di prove ad alta velocità di Velim, nella Repubblica Ceca.

Il treno intero sarà composto da 8 carrozze per 469 posti a sedere. Il design è firmato Bertone, i motori sono distribuiti lungo tutto il convoglio per sfruttare al meglio l’aderenza anche in condizioni climatiche avverse. Un sistema di diagnostica controllerà l’efficienza di tutti gli impianti. Sarà il treno più veloce mai prodotto in Europa, ma anche il più silenzioso, con meno vibrazioni e minore impatto ambientale.

Le prove sui motori sono già iniziate. Il team di ingegneri di Bombardier Transportation, insieme ad Ansaldo Breda, ha svolto i test richiesti per verificare la capacità dei motori Bombardier di raggiungere la prevista velocità di 400 km/h.

Le prove sui motori hanno già dato i risultati attesi. “A conferma della capacità ingegneristica e della leadership della nostra azienda anche in questo segmento di mercato – sottolinea Luigi Corradi, direttore generale dello stabilimento vadese Bombardier e capo del team Frecciarossa 1000 – Adesso siamo pronti a ricevere il treno nel nostro stabilimento di Vado Ligure per la fase di prove statiche e dinamiche, per le quali abbiamo preparato un binario di prove abilitato a tutte le tensioni previste”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.