IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bombardier, da Rifondazione “sostegno alla lotta dei lavoratori”

Vado Ligure. “La lotta dei lavoratori della Bombardier a difesa del posto di lavoro e per lo sviluppo delle modalità di produzione dell’azienda è sostenuta con convinzione da Rifondazione”. Lo sottolinea Valeria Ghiso, segretaria del circolo Prc di Vado.

“Riteniamo, infatti, che la decisione assunta dai lavoratori di indire prima un presidio di due settimane a Vado Ligure e poi un’assemblea pubblica , denunciando scelte manageriali carenti e poco lungimiranti dell’azienda, sia legittima e debba essere sostenuta da tutti con fermezza – spiega – Oggi a Vado stiamo assistendo alla chiusura e al drastico ridimensionamento dei siti industriali e questo non ci deve lasciare indifferenti. Scontiamo ormai troppi anni di politiche economiche fallimentari delle quali vediamo i risultati negativi tutti a carico dei lavoratori e dei cittadini. Siamo un paese in declino che ancora per decenni non riuscirà a risollevare le sorti della sua economia, schiacciati come saremo anche dalle politiche degli ultimi governi che vedono nel fiscal compact un elemento negativo totalmente a carico delle tasche dei cittadini”.

“Noi crediamo che il conflitto aperto dai lavoratori della Bombardier sia sacrosanto e vada sostenuto attivamente da tutte le forze sindacali e politiche sul territorio. Una fabbrica che ha creato competenze a Vado Ligure, ottenendo negli anni risultati e riconoscimenti, non può essere ridimensionata, perdendo quel patrimonio culturale di cui vanno giustamente orgogliosi tutti. Per questo Bombardier deve continuare a investire nella ricerca, se desidera continuare ad essere competitiva sul mercato e non accontentarsi delle briciole” aggiunge Valeria Ghiso.

“Da parte nostra ci siamo attivati in Regione, abbiamo fatto volantinaggi sul territorio per sensibilizzare la popolazione, abbiamo invitato i lavoratori alla Festa che Rifondazione terrà il 1° Maggio a Villapiana per poter presentare le loro problematiche. Inoltre il Circolo di Vado Ligure ha messo in cantiere una iniziativa sul lavoro che metta a confronto politici ed esperti su una lettura aggiornata del territorio in merito allo sviluppo e all’occupazione” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.