IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bilancio 2012 Tpl, Maricone: “Perdite contenute, società sana”

Più informazioni su

Savona. Il risultato di esercizio del 2012 di TPL Linea srl chiude con un bilancio in equilibrio economico e finanziario ed è conseguente ad una politica di riorganizzazione portata avanti dal 2007 ed al superamento dei problemi che hanno generato la riduzione dei corrispettivi chilometrici nella nostra Regione ed in particolare nel bacino savonese.

“L’insieme delle azioni di gestione che nel corso dell’anno gli amministratori hanno portato avanti perseguendo i principi per i quali è stata costituita, ovvero gestire il trasporto pubblico nella Provincia di Savona seguendo una virtuosa economicità ed una efficiente erogazione del servizio, portano oggi TPL Linea a rispettare l’obiettivo previsto” si legge nella nota ufficiale. Per il 2012 il bilancio di TPL Linea Srl, presenta un utile lordo di € 293.967 che, avendo previsto imposte per € 413.288, chiude con una perdita netta di € 119.321. Risultato considerato positivo in un anno che ha visto due fattori esterni fortemente penalizzanti: l’incremento del costo del gasolio e una netta diminuzione dei contributi a livello regionale.

Nel corso del 2012 la Società ha sottoscritto con la Provincia di Savona una proroga al contratto di servizio, che mira a garantire e porre le basi per raggiungere una sostenibilità dell’impresa e del servizio erogato. Principale caratteristica del contratto è stata il recupero di maggiori risorse, a seguito del nuovo accordo di programma firmato dalla maggior parte dei Comuni del territorio.

“Con l’entrata in vigore del servizio invernale nell’autunno scorso, a seguito della riduzione contributiva regionale e di concerto con la Provincia di Savona, si è proceduto all’individuazione di circa 490.000 chilometri da tagliare su base annua, con lo scopo di ridurre al minimo i disagi per l’utenza, attraverso una razionalizzazione delle corse nelle ore di morbida, nei giorni festivi nella rete extraurbana, oltre che alla soppressione di alcune delle prime corse del mattino e le ultime della sera. Alla luce della verifica effettuata, si rileva che l’operazione ha avuto un buon successo non essendosi riscontrati particolari disagi” si legge ancora nella nota.

Il quadro regionale presenta, anche per il 2013, una riduzione delle risorse disponibili; attualmente risultano deliberati 119,5 milioni di euro e, considerando che nel 2010 i fondi stanziati erano di 134,8 milioni, emerge una riduzione del 11,3% dei fondi destinati al trasporto a fronte di incrementi inflattivi dell’ordine del 10% nello stesso periodo.

Nel mese di ottobre 2012 sono partiti i nuovi ‘Servizi a chiamata’, realizzati da TPL Linea con la collaborazione della Provincia di Savona e dei comuni di Varazze e Savona, destinati alle corse dirette verso l’entroterra dei due comuni. Tali servizi, che vengono prenotati telefonicamente dall’utente con un anticipo previsto di 2 ore sulla corsa utilizzata, hanno consentito di non ridurre il servizio in queste aree limitrofe già di per se penalizzate e di razionalizzare i costi ogniqualvolta non viene effettuata alcune prenotazione.

“TPL Linea, inoltre in questi anni, ha proseguito nella politica di fidelizzazione dell’utenza attraverso il mantenimento di un basso prezzo di acquisto degli abbonamenti mensili che è, a livello regionale, il più competitivo in assoluto” sostengono i vertici della società. TPL Linea nel corso del 2012 ha acquistato 13 autobus di linea (2 urbani e 11 extraurbani) e di 2 scuolabus. Tali investimenti sono stati coperti per la maggior parte con l’autofinanziamento generato dalla gestione operativa e senza ricorrere agli istituti di credito.

TPL Linea ha appaltato lavori, onde garantire migliori standard di sicurezza e ambiente, relativi al rifacimento piazzole di rifornimento carburanti nei depositi di Savona e Cisano sul Neva per 87 mila euro, alla rimozione delle coperture in amianto delle officine di Savona per 159 mila euro e al rinnovamento degli impianti termici sempre delle officine per 147 mila euro.

Nel corso del 2012 la società ha iniziato un investimento stimato in 360 mila euro per lo sviluppo e l’implementazione del progetto di info-mobilità, basato sulla tecnologia dell‘Automatic vehicle location (AVL), che consentirà di fornire all’utenza informazioni sui tempi di percorrenza delle linee. Si tratta di un progetto co-finanziato da Provincia di Savona e Comune di Savona con i fondi messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente e per il quale si prevede l’avvio entro la fine del 2013.

“Questi dati vanno letti con grande soddisfazione per il lavoro e i risultati ottenuti in questo panorama di enorme difficoltà economica che sta investendo non solo le aziende di trasporto pubblico locale, ma l’intera economia del nostro Paese. Una perdita di circa 110 mila €, se paragonata al contesto nazionale, è la miglior prova che il percorso di risanamento della nostra azienda, a cui tutti hanno dato il loro contributo con impegno, sacrificio e tenacia – ha detto il presidente, Maurizio Maricone – non solo è riuscito pienamente, ma caratterizza TPL Linea come una società in grado di sostenersi ed evolversi ulteriormente”.

“Uno dei punti di forza è stato il lavoro coordinato con gli Enti locali e con le organizzazioni degli utenti che ha consentito l’incremento delle risorse locali e il miglioramento del servizio. Non posso non preoccuparmi per i costanti minori introiti che il Governo centrale continua ad applicare al nostro settore, né per il costante aumento del costo del gasolio e degli altri fattori della produzione. Tuttavia TPL Linea è e resta una società sana, in grado non solo di potersi reggere sul mercato, ma anche di portare avanti progetti innovativi, assumere personale (18 nuovi autisti nel 2012) e mantenere elevati standard di qualità che le rinnovate certificazioni – di qualità ed ambientale – testimoniano. Abbiamo davanti un panorama complicato ma che affronteremo con l’impegno e la determinazione a proseguire lungo il cammino intrapreso” conclude Maricone.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.