IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, giornate intense per i giovani dell’Alassio: i risultati

Alassio. Le squadre giovanili e quelle di minibasket della Pallacanestro Alassio hanno vissuto un intenso fine settimana.

E’ iniziato giovedì 18 aprile, con la categoria Aquilotti-Gazzelle 2003-04. L’Alassio ha superato l’Albenga al termine di sei tempi combattuti, con i gialloblù che hanno avuto la meglio sui cestisti albenganesi in quattro tempi su sei.

“Nel minibasket non conta tanto il risultato ma la capacità di divertirsi giocando – sottolineano i dirigenti alassini – e questa è stata una bella partita giocata bene da tutte e due le squadre. Complimenti a tutti”.

Sabato 20 aprile doppio appuntamento. Nel minibasket, per la categoria Aquilotti-Gazzelle 2002-03, l’Alassio vince tutti e sei i tempi contro San Bartolomeo, aggiudicandosi l’incontro 18-6.

“Nel minibasket vengono assegnati tre punti a tempo vinto, un punto a chi perde e due punti in caso di pareggio – spiegano -. Tutti hanno giocato, si sono divertiti e abbiamo fatto anche un minitempo in più nel vero spirito del minibasket”.

Sabato sera è scesa in campo l’Under 17 (nella foto) che è stata battuta dall’Albenga 55-33 nell’ultima partita di campionato. Nonostante la sconfitta i gialloblù alassini chiudono la stagione al quarto posto davanti in classifica ai cugini albenganesi.

Dopo i primi otto minuti di gioco durante i quali l’Alassio gioca con intensità, ha la meglio negli uno contro uno e conduce nel punteggio, l’Albenga si dispone a zona e per i gialloblù è notte fonda. Il secondo quarto mette a nudo tutte le difficoltà dell’Alassio ad attaccare la zona e si va al riposo lungo sul 23-14 per l’Albenga. Nei restanti due tempi è sempre la squadra locale a condurre grazie ad una difesa conservativa e facili contropiedi.

“L’Albenga ha meritato di vincere perché ha imposto la partita sui suoi bassi ritmi grazie anche ad una difesa a zona che già ci aveva messo in difficoltà come contro Cairo – analizza lo staff tecnico alassino -. Noi, risultato a parte, siamo contenti di questa stagione che chiudiamo con 10 vittorie e 8 sconfitte dietro a Bordighera, Vado e Ospedaletti ma davanti a squadre come Albenga, Cairo, Scuola Basket Savona e Ventimiglia. Se consideriamo che abbiamo giocato questo campionato sotto leva di uno o due anni non avendo ’96 in squadra e che, ad esempio, oggi Albenga schierava ben sei ’96 su nove giocatori a referto, non possiamo che essere soddisfatti del campionato dei nostri ’97 e ’98. Siamo convinti che il prossimo anno potranno crescere ulteriormente continuando sulla strada di un gioco basato sull’intensità, penetro e scarico, senza tanti tatticismi ma con la consapevolezza di provare a formare giocatori che pensano e sanno quello che fanno”.

Il tabellino:
BigMat Lamberti Basket Albenga – Pallacanestro Alassio 55-33
BigMat Lamberti Basket Albenga: Battaglia D. 9, Durante G. 5, Bova S. 4, Bertolino G. 13, Malerba D. 9, Chiesino M., Mirone N. 2, Varalli M. 11, Costa E. 2.
Pallacanestro Alassio: Dorindo L. 6, Revetria N. 2, Gyo W., Lenzetti A. 2, Boretto C., Tatasrusano S., Radici A., Appendino L. 2, Novello L., Barbara T. 2, Rigardo M. 9, Pisano N. 10.

Domenica 21 aprile è stato il giorno della Festa in rosa a Cogoleto, alla quale hanno partecipato anche le bimbe dell’Alassio, società che si dimostra sempre attenta al settore femminile.

“Eravamo la società che arrivava da più lontano ma ci siamo presentati in un bel numero – affermano i dirigenti dell’Alassio -. Crediamo molto nel settore femminile e la convocazione delle nostre atlete in Azzurrina, nelle rappresenative regionale e provinciali ne sono una testimonianza”.

Lunedì 22 aprile nuovamente dedicato al minibasket dove, nella categoria Aquilotti-Gazzelle 2002-03, il Maremola ha avuto la meglio per quattro tempi a due sull’Alassio. “E’ stata una bella partita molto educativa e dal quale i nostri minicestisti e le nostre mini cestiste non possono far altro che imparare – dicono gli alassini -. Incappiamo nella prima sconfitta stagionale e, come si dice, si impara più dalle sconfitte che dalle vittorie”.

Martedì 23 aprile l’Under 14 ha vinto contro Vado, mantenendo il primato in classifica e avvicinandosi alla fase finale. Primo quarto che si chiude con l’Alassio avanti 15-4; la squadra locale va al riposo lungo in vantaggio 33-10. I restanti due quarti confermano la prevalenza alassina.

“Abbiamo disputato una buona gara ma nella seconda fase non sarà assolutamente facile. Le vittorie fanno piacere ma non ci devono far rilassare e ultimamente alcuni componenti del gruppo si stanno rilassando troppo e l’abbassamento del rendimento ne è la testimonianza. A parte questo piccolo rimprovero – concludono – siamo contenti per il cammino di questa squadra ben consci che il lavoro da fare sia ancora molto”

Il tabellino:
Pallacanestro Alassio – Pallacanestro Vado 71-31
(Parziali: 15-4, 33-10, 52-21)
Pallacanestro Alassio: Marenco, Selleri, Gandini 35, Torassa 2, Cremonte, Sancimino 23, Bordonaro 4, Cepollina 4, Vozzella, Ballestra 2, Costa 1. All. Ciravegna.
Pallacanestro Vado: Mazzieri 1, Minuti 3, Robbiano 2, Marenco 2, Morazzo 2, Cervetto 5, Calosci, Dolermo 2, Baklli 3, Biancardi 11, Buttinoni. All. Tanca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.