IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball Club Cairese: un bel 10 all’esordio in Coppa Italia

Cairo Montenotte. La Cairese ha inaugurato la stagione con un netto 10-0 ai danni del Porta Mortara Novara, nel secondo turno di Coppa Italia, prima partita ufficiale dell’annata sportiva dopo il rinvio del primo turno per pioggia.

Un biglietto da visita sicuramente importante per una stagione con tante novità. Innanzitutto il nuovo manager, Stefano Vottero, che già aveva chiuso la stagione precedente guidando la Cairese fino alla semifinale di Coppa Italia e che per la nuova stagione ha dato la disponibilità alla società per guidare la squadra.

Poi diverse variazioni nell’organico con alcune defezioni, alcuni nuovi acquisti, ma soprattutto con l’arrivo in prima squadra di tre promettenti giovani dal vivaio biancorosso: Davide Berigliano, Matteo Pascoli e Gabriele Scarrone.

Infine, un girone di Serie B con tante novità e fortunatamente con trasferte più “accessibili”. Queste le avversarie: Baseball Club Settimo, CPM Vercelli, Porta Mortara Novara, Club Altopiano Seveso, Baseball Club Fossano, Ares Milano.

Tornando alla partita di ieri, nonostante il rischio rinvio a causa del campo decisamente fangoso, si decide comunque di giocare ed alla fine ne viene fuori una sfida piacevole. La Coppa Italia prevede un solo incontro e Vottero decide di iniziare con Mattia De Andreis sul monte, ricevuto da Carlo Palizzotto, una coppia giovane da testare, ed affidarsi all’esperienza in campo con Palazzina, Pascoli, Riccardo Ferruccio e Lomonte interni, Roberto Ferruccio, Bellino e Sechi all’esterno con Burgos battitore designato.

De Andreis risponde molto bene alla chiamata esordendo con due strike out e chiudendo i suoi 3 inning di mandato con 9 eliminazioni su 10 battitori ed una sola valida subita. Dal quarto al settimo è il turno del lanciatore Umberto Palizzotto, efficace anche se con qualche problema di troppo nel controllo della zona.

Infine gli ultimi 3 inning sono di Lomonte e Ferruccio che hanno vita facile nel mettere in cassaforte un risultato ormai segnato. In attacco, infatti, i biancorossi, seppur ancora arrugginiti dal lungo inverno, incominciano ad accumulare punti già dal secondo inning, trascinati dal’efficacia in battuta dei fratelli Ferruccio e si portano sul 6-0 al quarto inning.

In seguito, quando il giovane rilievo avversario Vargas trova la zona, l’attacco biancorosso rimane a secco per tre inning per poi allungare nel finale portandosi sul 10-0.

Evidente la soddisfazione generale per il buon inizio nonostante l’impossibilità della squadra di allenarsi sul campo o fare amichevoli a causa delle abbondanti piogge dell’ultimo mese. Nonostante questo, il buon lavoro svolto nei mesi invernali ha consentito alla squadra di ritrovare presto confidenza con i gesti tecnici, ha permesso ad un gruppo ormai collaudato da qualche anno di trovare subito i suoi meccanismi oltre ad integrarsi bene con i nuovi e giovani arrivi, che Vottero ha inserito nella seconda metà del match e che hanno decisamente ben figurato.

Se il clima sarà clemente le prossime due settimane saranno ricche di appuntamenti, a partire dall’opening day del campionato italiano di Serie B, domenica 21 a Fossano, poi il terzo turno di coppa Italia a Cairo giovedì 25 aprile, quindi la prima in casa di campionato domenica 28 aprile contro l’Ares Milano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.