IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autorità Portuale: i dettagli del bilancio consuntivo

Vado Ligure. E’ stato approvato nel corso della seduta odierna dal Comitato Portuale il bilancio consuntivo 2012, che si chiude con un avanzo di competenza di 4.565.415,35 euro. Cifra che sommata all’avanzo complessivo del 31 dicembre 2011 pari a 19.512.168,05 euro e all’annullamento dei residui(impegni non più necessari) per 435.355,57 euro porta ad un avanzo complessivo 2012 di 24.512.938.97 euro. Nell’avanzo di amministrazione sono stati impegnati per futuri esborsi già programmati 4.139.178,38 euro per opere portuali e 1.800.000 per vincoli diversi. L’avanzo libero e disponibile, pertanto, risulta 18.573.760,59 euro.

La gestione del 2012 ha visto una riduzione delle entrate correnti di 678.000 euro da ricondurre prevalentemente alla diminuzione delle tasse portuali che nel 2012 hanno subito una contrazione del 10% circa. Le uscite correnti sono pressoché stabili .Il parere favorevole dei revisori dei conti ha evidenziato anche che l’Autorità ha comunque ridotto le spese per acquisto di beni e servizi di circa 11% rispetto al 2011 nel rispetto delle normative vigenti. Gli aumentati costi relativi alle spese per manutenzione portuale ordinaria, security e safety, sono ricompresi nell’obbligo normativo di garantire maggiore sicurezza.

Gli investimenti realizzati in conto capitale ammontano a complessivi 3.070.000 euro e sono riferiti alle opere e agli impianti portuali per 1.632.000 euro tra cui rientra il progetto della nuova sede dell’Authority, che sarà terminata nel 2014 oltre al settore manutenzione straordinaria, ai servizi di acquisizione e manutenzione impianti.

Il Comitato Portuale ha espresso parere favorevole anche per gli interventi da realizzare nelle aree demaniali degli ex Cantieri Solimano per lo smontaggio, la demolizione dei manufatti esistenti a terra e a mare, nonché per la pulizia generale dell’area e la sistemazione della spiaggia. Il costo dei lavori, il cui inizio è previsto entro l’estate, si aggira sui 370 mila euro. Via libera al rilascio al Comune di Vado della concessione per realizzare una spiaggia libera attrezzata, il cui progetto è finanziato dalla Regione Liguria attraverso il POR.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.