IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, asilo nido “Di Ferro”: più posti per soddisfare l’overbooking, anche part time

Albenga. Dopo un anno di restyling, nelle ultime settimane, è tornato a pieno regime, con 60 posti occupati, l’asilo nido comunale “Roberto Di Ferro”. Dal prossimo settembre, inoltre, ci saranno più posti, oltre i 60 già previsti, per soddisfare l’overbooking, come da legge regionale. Lo annuncia Eraldo Ciangherotti, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Albenga commentando il numero crescente di iscrizioni all’asilo nido.

“Con la nuova dirigenza del funzionario comunale dottor Antonio Giordano, voluta dalla nostra amministrazione – afferma Ciangherotti -, l’asilo nido Di Ferro oggi conta 60 iscritti frequentanti e alcuni bambini in lista di attesa. Tanto da valutare, per il prossimo anno, la procedura autorizzativa per l’iscrizione di una decina di bimbi in più, anche con l’opzione ‘orario part time’, per essere l’asilo nido ogni giorno a regime con tutti i posti occupati, data la frequenza media giornaliera sempre allineata intorno alle 48-50 unità”.

“Un grande risultato – continua -, un successo di valore, se si pensa che, nella sezione lattanti oggi vi sono dieci bimbi neonati, rispetto, invece, al 2009-2010, quando il Centro Aiuto Vita ingauno che presiedevo accese i riflettori sull’asilo nido comunale di via Torino, per denunciare che vi erano solo quattro o al massimo cinque posti nella sezione lattanti e la fascia oraria di apertura era limitata dalle 8 alle 15, senza prevedere altri orari disponibili su richiesta dei genitori. Oggi, invece, l’asilo nido comunale è aperto dalle 7,45 fino alle 16, con la possibilità di prolungare l’orario di permanenza dei bimbi fino alle ore 18 per le famiglie con entrambi i genitori lavoratori”.

“In questi mesi poi sono stati attivati numerosi progetti ed attività per i bambini, come il corso ‘babyoga: benessere per i più piccoli’, il laboratorio ‘musica e bolle di sapone’ a cura dell’Associazione Art group, il progetto ‘cani eroi nostri amici’ in collaborazione con il gruppo cinofilo. Inoltre, è stato realizzato un incontro di aggiornamento per educatrici e pure genitori sulla disostruzione delle vie aeree promosso dall’Associazione Non parto di testa. E poi, ancora, l’uscita sul territorio con i bambini più grandi. Con una festa di fine anno, a luglio prossimo – conclude l’assessore -, animata dal truccabimbi, dai laboratori, dalla musica e con una mostra fotografica aperta alla cittadinanza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.