IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, albero caduto in via Patrioti: effettuata verifica di stabilità foto

Albenga. A seguito della caduta di un pino nel parcheggio del controviale di via Patrioti, lato ex Ortofrutticola, avvenuto nelle ore notturne tra mercoledì 3 e giovedì 4 aprile, nella giornata di ieri e questa mattina sono stati effettuati sopralluoghi da parte di personale comunale e da parte dell’assessore ai Lavori Pubblici Bruno Robello De Filippis. Nella giornata di oggi, un agronomo specializzato ha effettuato una verifica della stabilità degli alberi con metodo VTA su tutte le piante della via.

“Dalla perizia dell’esperto, è risultato che il crollo dell’albero sia imputabile molto probabilmente all’instabilità dell’apparato radicale della pianta, unitamente al forte vento degli ultimi giorni – spiega l’assessore Robello De Filippis -. Il tecnico specializzato, a seguito della verifica effettuata, ha consigliato al Comune l’abbattimento dei restanti cinque pini presenti nel parcheggio, che presentano le medesime caratteristiche di quello caduto. Per questo motivo, l’ente ha emanato un’ordinanza per la rimozione di questi alberi pericolosi”.

“Al fine di mettere in sicurezza l’area interessata, personale comunale ha provveduto a transennare la zona in giornata, in previsione dell’opera di abbattimento che avverrà la prossima settimana. Le operazioni causeranno probabilmente una lieve modifica dell’area che ospita il mercato, nella giornata di mercoledì prossimo, relativa alla zona del parcheggio, in cui settimanalmente si trova qualche banco di venditori ambulanti. Si è inoltre deciso di proseguire e intensificare analoghi controlli e verifiche di stabilità, peraltro già avviati precedentemente, a tutte le piante della città. Non è mai piacevole abbattere alberi, ma ciò è dovuto a cause di forza maggiore, al fine di preservare la sicurezza dell’area e, di conseguenza, l’incolumità della cittadinanza”, conclude Bruno Robello De Filippis.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sincero

    Condivido il dispiacere per dover abbattere alberi cresciuti perchè come si sa occorrono molti anni per sviluppare la loro crescita, ma mi permetto di far osservare agli addetti al problema che la natura ha scelto anni fa il tipo di vegetazione da utilizzare in funzione al territorio ed al clima, i pini, come comunemente vengono chiamati, sono alberi che in natura crescono con le radici in superficie, perchè il loro abitat sono le zone rocciose, quindi non bisogna stupirsi che con i periodi di forte vento essi collassino fino a cadere, e ad Albenga ci sono tanti di questi alberi che prima o poi creeranno dei seri problemi, non è certamente colpa di questa amministrazione, ma a questa amministrazione consiglio con molta umiltà ma con una discreta conoscenza in materia, di fare un monitoraggio sul territorio al fine di provvedere in anticipo e di non aspettare che succeda l’irrimediabile, vedasi tanto per dare un suggerimento tutta la zona a mare di vadino. buon lavoro