IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, protesta guidata da Camiciottoli: “Lo Stato riscuota 98 miliardi dalle società di slot machine”

Savona. Una manifestazione di protesta con un obiettivo ben mirato: sollecitare il recupero allo Stato di 98 miliardi di euro dalle società delle slot machine. A organizzare la manifestazione è il sindaco di Pontinvrea, Matteo Camiciottoli, per sabato 22 dicembre. E’ previsto il ritrovo alle 10 presso la Torretta per poi spostarsi davanti al Palazzo territoriale del Governo per consegnare una lettera che il prefetto Gerardina Basilicata, a sua volte, dovrebbe inoltrare al premier Mario Monti.

Spiega Camiciottoli: “Si tagliano i finanziamenti ai Comuni, si inaspriscono gli studi di settore sui commercianti, si applica il redditometro alle famiglie, si manda in fumo la tredicesima degli italiani con l’aumento della pressione fiscale e intanto a Roma non solo non si tagliano i privilegi, ma si accetta che dieci società delle slot machine, dopo un accertamento svolto dalla guardia di finanza nel 2004, devono allo Stato 98 miliardi di euro. Governo, Parlamento e partiti non fanno nulla di concreto per ‘farsi dare’ questi 98 miliardi che risolverebbero gran parte dei problemi dell’Italia”.

“Invece – proseguo il primo cittadino di Pontinvrea – si continua ad autorizzare l’apertura sconsiderata di ‘altri numerosi’ locali con le ‘macchinette’ che stanno rovinando migliaia di famiglie”. Hanno già aderito alle manifestazione I.G.S. Italia Giovane Solidale e M.I.L. Movimento Indipendentista Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da El Rey del Mundo

    Sig. SINDACO, mi scusi per la gaffe, chiedo venia, La prego di perdonarmi.
    Vorrei DirLe, se mi consente, che Lei sicuramente avrà rinunciato all’IMU vista l’enorme quantità di seconde case…e di prime case…in un Comune che conta all’anagrafe probabilmente più cani e capre che nuclei famigliari. Mi corregga, come ha già egregiamente fatto, se sbaglio.
    La sua iniziativa lodevole e sicuramente dalla parte dei cittadini è stata fatta senza tornaconto personale, accettando il “buco” anzi, la voragine enorme che il mancato intrioito dell’IMU porterà inesorabilmente alle casse di Pontinvrea. Mi corregga, come ha già egregiamente fatto, se sbaglio.
    Il “nomignolo” ce l’ho io come ce l’hanno quasi tutti gli utenti di IVG che non hanno alcun fine di farsi pubblicità personale e/o di conseguire qualche interesse a mettere nome e cognome, nomignoli esattamente come i suoi amici simpatizzanti di Destra che amano scrivere dietro la protezione di un simbolo di partito. Se ne è accorto di questo piccolo particolare Sig. Sindaco?
    Poi mi spieghi esattamente cosa Lei ha fatto di particolare rispetto a me che sto “dietro a un pc a non fare” siccome Lei sa esattamente cosa faccio nella vita, quanto lavoro, ecc.ecc. Non credo che la sua iniziativa contro l’IMU le abbia provocato le piaghe alle mani per la mole di lavoro fisica ed intellettuale che ha impiegato in quel di…Pontinvrea che non è propriamente nè capoluogo nè mertropoli.
    Ad ogni modo non avrei problemi a fornirLe i miei dati personali perché cosa potrebbe succedere secondo Lei?!??!! Non credo sia proibito esporre opinioni in una democrazia. In una democrazia, ripeto.
    La saluto Sig. Sindaco e mi scriva pure se le aggrada, non ho problemi a confrontarmi con Lei.
    E quando riceverà la visita di qualche Commissario del Ministero dell’Interno per non aver applicato l’IMU mi faccia sapere poi com’è andata, La ringrazio.
    Inoltre senza offesa, cerchi di essere meno aggressivo con dei meti cittadini che stanno dietro ad un pc “a non fare”, non si irriti, e si goda la “sua creatura” esente IMU.
    Ossequi.
    In fede:
    Firmato
    EL REY DEL MUNDO.

  2. Scritto da oiv lis

    El rey degli ….. riesce a far figure di M ovunque….. un plauso alla sua palese inutilità

  3. Scritto da Matteo Camiciottoli

    Rispondo solo al rey del mundo che non so dove prenda le informazioni ma a Pontinvrea l’imu sulla prima casa non si paga e se vuole puo’ chiedere in comune copia della delibera, io non ritengo di avere gli attributi, ma sono un Sindaco ed un piccolo uomo politico che fa’ il suo dovere tutti i giorni, ma cosa importante ci mette sempre la faccia e soprattutto quando fa o dice le cose in calce mette sempre nome e cognome e non si trincea dietro nomignoli. Per quanto riguarda il resto lavoriamo tutti insieme e portiamo avanti le nostre battagli in piazza e nelle sedi istituzionali non seduti sul divano con un pc davanti giudicando e non facendo

  4. Scritto da El Rey del Mundo

    @ Ma i “mi piace” ve li scambiate tra @La Destra, @Gioventù Italiana e attivisti vari?!?!? Ah ah ah! Che ganzi che siete!!! ;-):-)

  5. Scritto da El Rey del Mundo

    @La Destra; Camiciottoli con l’IMU ha fatto solo un’uscita populista e totalmente utopistica, e lui ben lo sapeva. Infatti ha avuto tanti di quegli attributi che dopo la sua bella “piazzata” pro voti alle prossime comunali, si è prontamente adeguato all’appello del ministro Cancellieri.
    A parte questa premessa, riguardo agli introiti non versati allo Stato bisogna indagare sui politici che hanno adottato questo metodo nei confronti dei concessionari e soprattutto indagare su CHI c’è a capo di questi concessionari di slot machines che si sono intascati gli introiti…