IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tentato omicidio Bardineto, il dottor Cataldi: “Grave emorragia, paziente in condizioni critiche”

Bardineto. “E’ in prognosi riservata, le condizioni appaiono critiche”. Così il dottor Walter Cataldi, direttore del Pronto Soccorso di Pietra Ligure, delinea il quadro del 64enne raggiunto oggi da un colpo di pistola a Bardineto, Riccardo Carretto, ferito dal rivale ottantenne Ezio Mattiauda per una lite sui diritti fondiari.

“L’uomo si trova in pericolo di vita – prosegue – Gli hanno sparato all’emitorace di destra ed è arrivato in condizioni estremamente delicate. Stiamo svolgendo esami per individuare con precisione la sede dell’emorragia. Due rianimatori si stanno prendendo cura di lui, in modo da stabilizzarne le condizioni emodinamiche”.

Soccorso dai militi della Croce Verde sulla strada, dove, sanguinante e accasciato, chiedeva aiuto, Carretto è stato trasferito al Santa Corona mentre l’attentatore si stava costituendo ai carabinieri di Bardineto. Una lite per una strada interpoderale sarebbe all’origine del tentato omicidio. Un colpo di pistola a freddo.

“Ora l’obiettivo è mantenere in vita il paziente – spiega il dottor Cataldi – L’importante è fare di tutto per tamponare la grave emorragia. I nostri chirurghi toracici si esprimeranno sulla necessità o meno di un intervento in sala operatoria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.