IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona Syncro Open: meno rappresentative internazionali, ma oltre 200 atlete in gara foto

Più informazioni su

Savona. La piscina Zanelli ha ospitato la presentazione della Savona Syncro Open, al via per la terza edizione, e dei campionati italiani assoluti estivi. In periodo di ristrettezze economiche l’impegno organizzativo della Rari Nantes rimane alto: oltre 200 le atlete attese nella città della Torretta, anche se il carattere internazionale delle gare sarà un po’ ridimensionato a causa dello spostamento del calendario di sincronizzato condizionato dagli Europei.

L’evento savonese prende il via con programma tecnico per le nazionali, poi gli italiani estivi che si concluderanno domenica. La nolese Linda Cerruti sarà la grande protagonista del “solo”, dopo il quinto posto (miglior piazzamento europeo) in Olanda. Un ritorno agonistico a Savona che precede, fra l’altro, la preparazione dela maturità scientifica. Linda Cerruti gareggerà anche nel duo insieme all’altra sincronette nel giro azzurro, Costanza Ferro, mentre il secondo doppio presentato dal club biancorosso sarà composto da Domiziana Cavanna ed Elisabetta Marciante. Ci sarà inoltre il programma della squadra.

Il presidente della Rari Nantes, Bruno Pisanu, sottolinea: “E’ stata un’idea nata qualche anno fa quella di portare qua la Loano Cup, poi abbinata ai campionati italiani assoluti. Si tratta di una delle manifestazioni più importanti che possono tenersi qui a Savona, soprattutto per il calibro delle nostre ragazze, campionesse italiane”.

Patrizia Giallombardo, commissario tecnico della nazionale italiana, commenta: “Questo grande evento a Savona purtroppo registra una diminuzione delle rappresentative perché in concomitanza con le Olimpiadi le difficoltà economiche non permettono di fare molte trasferte; partecipare a gare fuori programma diventa difficile. Ci sono tre nazioni e venti società italiane”.

“Abbiamo appena terminato gli Europei e in questa circostanza vogliamo fare buone prestazioni, puntando a nuotare bene in quanto ci serve come percorso formativo per le Olimpiadi” conclude il ct della nazionale.

“Questo meeting sportivo di elevato livello porta energia alla città, che ha bisogno di molte attenzioni – dichiara l’assessore allo sport, Luca Martino – Ringrazio la Rari, l’organizzazione e Tirreno Power per il sostegno a questa iniziativa atletica importante. Sono momenti per proiettare la città fuori dalle difficoltà quotidiano, scommettendo sulle nostre eccellenze”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.