IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, auto ribaltata in via Nazionale Piemonte: ferite lievi per il conducente

Più informazioni su

Savona. Incidente stradale nel pomeriggio di oggi a Savona. Secondo quanto appreso, il conducente di un’auto, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della sua auto per poi ribaltarsi lungo la carreggiata. Il sinistro è avvenuto in via Nazionale Piemonte. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, personale sanitario e vigili urbani: per fortuna per il guidatore solo qualche contusione, con il successivo trasporto presso l’ospedale San Paolo di Savona solo a titolo precauzionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. unbe
    Scritto da unbe

    il problema sono i camion. Anche in questo caso sembra che l’incidente sia avvenuto perchè l’automobilista ha cercato di scansare all’ultimo momento un camion che si era allargato troppo sulla carreggiata opposta. Bisogna chiudere il traffico ai camion sul Cadibona. E basta.

  2. Scritto da El Rey del Mundo

    Sull’ex-provinciale per il Piemonte gli automobilisti fanno gli 80 km/h con il sole, 80 km/h di notte, 80 km/h con la foschia, 80 km/h con la rugiada, 80 km/h con la pioggia…in tutte le condizioni climatiche nel tratto di strada in questione all’altezza delle frazioni Maschio e Montemoro si raggiunge tranquillamente mediante quella velocità…se poi uno ci mette un po’ di gomme lisce, un messaggino al telefonino, una telefonatina urgente mentre si guida, una pippatina di sigaretta (o magari di qualche altra sostanza non meglio identificata dato l’elevato numero di piantagioni rinvenute ultimamente), un bicchierino per sentirsi meglio… ecco che la frittata con tanto di ribaltamento è fatta.