IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Della Bianca: “La Liguria deve chiarire dove sono finiti i fondi per il settore zootecnico”

Regione. Il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali ha recuperato dai fondi per le emergenze fitosanitarie la somma di 25 milioni di euro, di cui 242.826 destinati alla Liguria, con lo scopo di finanziare l’attività 2011 relativa al miglioramento genetico del bestiame.

“La Regione Liguria non ha ancora destinato tale somma alle associazioni degli allevatori – spiega Raffaella Della Bianca (Gruppo Misto – Riformisti Italiani) -. Questo comportamento è paradossale, considerando la gravissima situazione finanziaria in cui versa il settore zootecnico e l’incertezza sui finanziamenti disponibili per l’anno in corso. In questi giorni, la protesta degli allevatori si è sollevata forte e chiara, ma Regione Liguria sembra non ascoltare. Purtroppo la crisi della zootecnia ha determinato la richiesta di cassa integrazione guadagni straordinaria per molti dipendenti, senza contare la possibile chiusura delle associazioni stesse, con conseguente interruzione di tutti i servizi alle aziende zootecniche (oltre 1200 aziende associate)”.

Il consigliere ha presentato un’interrogazione a risposta immediata per sapere dalla Giunta e dall’assessore competente dove siano finiti i fondi ministeriali destinati alla Liguria.

“Nel nostro territorio – dice Della Bianca – la zootecnia riveste un ruolo fondamentale dal punto di vista sociale, in quanto assicura posti di lavoro e garantisce il presidio di aree territoriali che altrimenti rischierebbero di essere abbandonate. Proprio per questo motivo non possiamo permetterci di abbandonarla. La Giunta deve quindi chiarire in sede consiliare dove sono finiti i fondi ministeriali (242.826 euro) destinati alla nostra Regione. Intendo sapere inoltre, per quale motivo Regione Liguria, andando contro la volontà del Mipaaf, non ha destinato tale somma per il settore zootecnico. Infine chiedo al presidente Burlando e all’assessore competente se ritengono sensato privare di 242.826 euro un comparto economico in crisi, che ora, di conseguenza, si trova costretto a soluzioni gravose come la cassa integrazione per molti dipendenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.