IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, il Pd attacca Vaccarezza e la giunta: “Bilancio 2012 senza idee e progetti”

Provincia. “Va bene che la Provincia è stata di fatto abolita ma finché è in carica sarebbe buona cosa che questa Giunta svolgesse, nel contempo, un qualche ruolo sia per serietà e responsabilità sia perché il nostro territorio ne avrebbe bisogno. Invece anche oggi, con il bilancio di previsione 2012 abbiamo ahimè misurato la totale assenza di idee e di capacità progettuali”. E’ un attacco frontale quello sferrato dal gruppo consiliare del Pd in Provincia contro la maggioranza e la giunta provinciale del presidente Vaccarezza, con al centro la definizione del documento economico e finanziario di Palazzo Nervi.

“Proprio in un momento di grave crisi economica ed occupazionale, che morde pesantemente anche la nostra provincia, la risposta deve esser forte e decisa, invece ancora una volta assistiamo attoniti alla mancata risposta del presidente della Provincia Vaccarezza . Anche nell’ottica del nuovo ruolo istituzionale che la Provincia assumerà è certo che il coordinamento dei Comuni, che non possono essere lasciati soli, dei soggetti economici, imprenditoriali e dei lavoratori è una priorità” aggiungono i consiglieri provinciali.

“La maggioranza in Provincia oggi approva, con il nostro circostanziato diniego e le nostre controproposte, un bilancio di previsione che formalmente non ha difetti ma che nella sostanza rappresenta solo uno stanco esercizio burocratico formale. Su circa settantadue milioni di previsioni di bilancio per l’anno 2012 solo cinque ( il 6,9%) è destinato allo sviluppo ed ai progetti infrastrutturali. Ancora una volta non vengono affrontati temi prioritari per le nostre comunità, per fare qualche esempio portato da noi all’attenzione del Consiglio provinciale: la pianificazione territoriale è stata azzerata; la viabilità abbandonata; il polo scolastico di Albenga è ancora iscritto come ulteriore progettazione, senza sapere dove andare a parare; la questione della depurazione delle acque del ponente riceve solo solleciti da parte nostra, da parte dei Comuni interessati e da parte della Regione Liguria; sui rifiuti nessuna idea; la Provincia ha scelto di uscire dalla organizzazione per la logistica e il retroporto abbandonando progetti strategici come quelli delle aree ex Acna di Cengio. Insomma il bilancio di previsione per il 2012 è drammaticamente pari ai consuntivi dei bilanci di questi anni: l’assenza della volontà concreta e capacità di affrontare i problemi reali delle nostre comunità” conclude il Pd provinciale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da megiucheninte

    Grosso modo anche questi continuano a fare quello che ha fatto la giunta precedente. Mi meraviglia che il PD:
    1°: se ne accorga
    2°: ribalti sugli altri i propri errori
    Ma quand’e’ che iniziate a dire qualcosa di sinistra?