IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuoto sincronizzato, Europei: Giulia Lapi e Mariangela Perrupato approdano alla finale del Duo

Savona. Sulle musiche tradizionali celtiche, il Duo italiano conferma il quarto posto nei preliminari. Nella seconda giornata degli Europei in corso ad Eindhoven, Giulia Lapi e Mariangela Perrupato chiudono l’esercizio tecnico con 89.300 punti, 44.300 di esecuzione e 45.000 di impressione generale. Sommati ai 90.460 del libero di ieri, l’Italia è quarta nella classifica combinata che vale la finale di domenica con 179.760 punti. A Shanghai avevano ottenuto 89.900 ai preliminari e 91.100 in finale, a Londra 90.200.

“E’ andata bene, non benissimo – ha detto Giulia Lapi, 26enne genovese tesserata per Fiamme Oro e Carisa Savona -. Possiamo fare di più. Ad un tratto ho anche mandato giù acqua e ho avuto un piccolo momento di difficoltà. Era successo anche a Londra”.

“Non abbiamo ancora rivisto l’esercizio, ma quando sei in acqua ti accorgi di come sta andando – aggiunge Mariangela Perrupato, 23 anni nata a Castrovillari, tesserata per Fiamme Oro e Aurelia Unicusano -. Non siamo soddisfatte come ieri per il libero, di positivo c’è che la finale è proprio su quell’esercizio e potremo cercare di farlo ancora meglio”.

Soddisfatta dei preliminari Yumiko Tomomatsu, tecnico responsabile del Duo qualificato alle Olimpiadi in virtù del quinto posto ottenuto a Londra un mese fa. “Nel complesso sono stati due esercizi positivi – evidenzia -. Oggi non è stato perfetto, ma noi stiamo continuando a lavorare per i Giochi e un po’ di stanchezza è plausibile. Rispetto a ieri è mancata un po’ di forza e di sincronia, ma restiamo fiduciosi”.

“In fin dei conti questa è una prova – aggiunge Roberta Farinelli, tecnico della Squadra -. Intanto già in finale Giulia e Mariangela potranno fare meglio, poi dopo l’Europeo avranno modo di migliorarsi ulteriormente lavorando in collegiale con l’obiettivo di Londra 2012”.

In testa nella classifica combinata la coppia russa campione di tutto Natalia Ishchenko – Svetlana Romashina, quattro ori mondiali e uno europeo insieme, con 195.260 punti. Seguono le spagnole Andrea Fuentes e Ona Carbonell, argento europeo e bronzo mondiale in carica, con 191.310 e le ucraine Daria Iushko e Kseniya Sydorenko, bronzo a Budapest 2010, con 184.700.

Domani terza giornata, entra in gioco la Squadra: alle 12 i preliminari dell’esercizio tecnico (per l’Italia musiche dal “Club Belugas”), alle 19 i preliminari dell’esercizio libero (musiche di Adriano Engelbrecht dal “Macbeth”).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.