IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meteo, nel week end in arrivo perturbazione dalla Scandinavia: brusco calo delle temperature previsioni

Più informazioni su

Dall’Africa giunge aria calda che ci farà godere di due giornate praticamente estive. I 30°C verranno raggiunti su molte città sia nel pomeriggio di oggi che nel primo pomeriggio di domani. In questa stagione le città più calde sono quelle lontane dal mare e la temperatura massima si raggiunge tra le ore 14 e le ore 16. Milano e Torino così come Bergamo, Brescia, Mantova, Verona, Venezia sfioreranno i 30°C, mentre tra Bologna-Modena e Ferrara si toccheranno i 31°C. Firenze come di consueto in queste situazioni facilmente supererà i 30°C, mentre Roma e Napoli si accontenteranno dei 29.

La Liguria si conferma come la regione più mite d’Italia con 25°C. Al sud e sulle Isole il clima sarà mitigato dal mare ancora fresco in questa stagione e si toccheranno i 28-29°C. Ma Antonio Sanò meteorologo de www.ilmeteo.it avverte che questo assaggio estivo sarà breve perché domani sera una massa d’aria scandinava valicherà le Alpi ed innescherà violenti temporali a partire del Triveneto diretti verso tutto il Nord.

I temporali si disporranno su una linea chiamata dagli americani ‘Squall Line’, letteralmente ‘linea di tempesta’. Sono attesi veri e propri nubifragi con grandine e raffiche di vento dal Friuli Venezia Giulia verso il Veneto, poi la Lombardia e l’Emilia Romagna e infine nella notte tra sabato e domenica anche sul resto del Nord. La neve si porterà addirittura a quota 1500m come in autunno. Il calo delle temperature sarà veramente brusco, fino a 15°C in meno in poche ore e la Bora domenica soffierà a 90km/h. Domenica il maltempo continuerà al nord dove sembrerà autunno, e le piogge poi si porteranno al centro soprattutto su Toscana, Umbria e Adriatiche, risparmiamo le coste del Lazio dove i temporali arriveranno la sera così come sulla Capitale. Un bel sole tiepido riscalderà ancora al sud , la Sardegna e la Sicilia.

Lunedì le piogge colpiranno il centrosud e le regioni adriatiche dalle Marche alla Puglia, mentre il sereno si aprirà sul resto del nord. Ottime notizie per il resto della settimana, tonerà il sereno con oltre 20-23°C ovunque. Nel dettaglio le previsioni per i prossimi giorni redatte da Antonio Sanò de www.ilmeteo.it: per oggi tempo ottimo e clima caldo, 29/30°C da Nord a Sud. Oltre 30°C tra Bologna e Ferrara e sul Veneto, 30°C a Firenze e in Toscana, 29 anche a Milano e Torino. Per domani, inizialmente tempo estivo, 30°C da nord a sud, 30°C a Milano, record di 31°C tra Bologna e Ferrara, 30°C a Firenze e 28/29°C nella maggior parte del centrosud.

Poi massima attenzione: violenti temporali nel pomeriggio sulle Alpi orientali che si porteranno entro le ore 18/20 sulla pianura del Friuli con grandinate e raffiche di vento, poi Prealpi Venete, e sul trevigiano verso il Veneto. Potenziale rischio di piccole trombe d’aria. La sera tra le 20 e le 23 temporali verso il Veneto e più tardi verso Trentino, Lombardia orientale a partire dal bresciano, mantovano e sull’Emilia a partire dal ferrarese. Grandinate violente e raffiche di vento tra Polesine e il mantovano-bresciano e veronese con potenziale rischio trombe d’aria. Bora forte dalla sera a Trieste. La notte nubifragi diretti verso la Lombardia e l’Emilia Romagna con piogge forti dal Polesine e Delta del Po verso il Ferrarese-Comacchio con Bora forte. Entro domenica piogge su quasi tutto il nord.

Calo di 15°C in poche ore sul nordest, a partire da Trieste dove per esempio dai 28°C delle 14 si passerà a soli 13°C. Venezia da 29 a 13°C la notte, Bologna da 31 a 14/15 la notte successiva. La notte Bora forte sull’alto Adriatico, Veneto ed Emilia Romagna punte di 90km/ a Trieste. Domenica le previsioni de www.ilmeteo.it danno aria fredda da nordest, Bora, venti da nordest sulla Toscana, tramontana in Liguria, piogge e molto fresco al nord con temperature in ulteriore calo dai 16°C del mattino ai 14°C del pomeriggio, neve in calo a 1500m, schiarite su est Alpi e Alto Adige, temporali in arrivo al centro specie Toscana-Umbria e adriatiche, brusco calo delle temperature, a Firenze crollo delle temperature a 17°C , cioè 13°C in meno del giorno precedente.

Va meglio su Sardegna e Sicilia e resto del sud e coste del Lazio dove rimane il sole. Schiarite sulle Alpi orientali. La sera i temporali dalla Toscana, Umbria e Marche si porteranno verso il Lazio, Roma, Abruzzo e Molise e la Campania nella notte. La sera temporali anche sul nordest della Sardegna-Olbia. Lunedì 14: venti freschi da nord-nordest e da nord sulla Sicilia, piogge e temporali che si portano al centrosud e messinese e ancora piogge sulle regioni adriatiche dalle Marche-Riminese e su Abruzzo-Molise fino alla Puglia, maestrale in Sardegna. Neve sugli Appennini in calo a 1300-1500m come in autunno. Temporali fino a sera al sud, nord Sicilia, adriatiche dalle Marche alla Puglia, migliora sul Lazio e Toscana, schiarite al nord e Sardegna. Martedì 15: Venti da nord, ancora temporali sul Salento, Basilicata Ionica, tutta la Calabria, messinese in Sicilia. Altrove sole e mite con 20°C.

Temporali fino a sera sulla Calabria. Sole altrove. Mercoledì 16: tempo buono primaverile, 20-22°C da nord a sud, qualche temporale su est Alpi, rilievi liguri e Alpi marittime, monti della Calabria e della Sicilia orientale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.