IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Upa si fa tre, nasce Upa service e Consorzio Luce: “La risposta per gli albergatori alla crisi”

Più informazioni su

Savona. Al via la nuova struttura organizzativa dell’Unione Provinciale Albergatori. L’Upa “holding” continuerà ad occuparsi di politica turistica, rapporti con le istituzioni (Regione, Provincia, Comuni), rappresentanza sindacale, formazione e riqualificazione. Braccio operativo dell’Unione, per il settore promo-commerciale, sarà invece la neonata Upa Service, che affiancherà le aziende alberghiere associate in progetti di marketing e di commercializzazione, in Italia e all’estero. Upa Service, presieduta da Alberto Orso con Massimo Parodi come vicepresidente, si occuperà inoltre di servizi innovativi per le imprese e anche della “spending review” per gli alberghi, l’analisi dei vari fattorio di spesa finalizzati al contenimento dei costi.

Contenimento dei costi che è l’obiettivo di un’altra iniziativa dell’Upa, ovvero la costituzione del Consorzio Luce (acronimo per Libera Unione Consumi Energetici), gruppo d’acquisto per l’energia elettrica, gas e altre utenze. Presieduto da Marco Marchese, il consorzio si occuperà della ricerca sul mercato di fornitori con i quali sottoscrivere convenzioni al prezzo più vantaggioso.

“Dopo 15 assemblee con gli albergatori e la categoria nascono due nuovi soggetti: l’Upa service per la promozione e commercializzazione delle nostre strutture e il concorzio ‘Luce’ che è una chicca nel panorama alberghiero, dove un gruppo d’aziende si è unito per creare un gruppo d’acquisto per l’energia. In un momento di crisi cerchiamo in questo modo di andare avanti e dare una risposta forte da parte della categoria alberghiera” dice Carlo Scrivano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.