IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finalborgo, aule scolastiche: anche gli studenti del Liceo Issel manifestano in strada foto

Più informazioni su

Finale Ligure. Sono scesi in strada anche gli studenti del Liceo Issel, dopo genitori e bambini delle elementari Celesia. Con l’aumento delle iscrizioni la scuola superiore di Finalborgo ha la necessità di trovare sei aule.

La soluzione dell’assessore Viassolo, avallata dai dirigenti del liceo e della primaria, è quella di destinare l’intero edificio Rivetti ai liceali e trasferire presso la media Aycardi-Ghiglieri le cinque classi della primaria Celesia, che convivono da anni con l’Issel.

I genitori dei bimbi delle Celesia, però, difendono il loro plesso di Finalborgo contro il trasferimento. Dal canto loro i liceali perorano le proprie esigenze di spazi: l’istituto superiore, grazie ai nuovi indirizzi ottenuti, ha di fatto raddoppiato gli iscritti negli ultimi due anni ed ha ancora “fame” di aule. E’ stata realizzata anche una raccolta di firme, circa 500, tra genitori e professori.

I ragazzi dell’Issel sono scesi in strada e si sono diretti al palazzo municipale per incontrare il sindaco Flaminio Richeri. Sono in corso valutazioni per trovare una soluzione che metta d’accordo tutti, possibilmente ricavando aule dalle attuali stanze della segreteria e dell’archivio (quest’ultimo potrebbe essere trasferito in un apposito, speciale container).

“Ciascuno porta le proprie ragioni, più o meno condivisibili. Prendere una decisione non è facile. Faremo un sopralluogo al Liceo Issel la prossima settimana insieme alla Provincia. Quindi, affronteremo la scelta con logica e condivisione” osserva il primo cittadino Flaminio Richeri.

“All’Issel ci sono spazi che abbiamo visto sulla carta, utilizzati come depositi – prosegue – E’ ipotizzabile creare container per ospitare gli archivi e i documenti. E’ comprensibile che per campanilismo alcuni genitori degli alunni delle elementari vogliano mantenere la scuola a Borgo. Ma ci sono le ragioni di molti da contemperare”.

Stamattina si è inserita una terza situazione: un gruppo di genitori di bambini che frequentano l’asilo di Finalmarina, che chiedono di spostare la prima elementare, appunto, al rione Marina. “Anche questo caso deve essere valutato. Tutti hanno motivi per esprimere posizioni, sulle quali devo mediare da sindaco” conclude Richeri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    @misbatt1, questa me l’ero persa, “per programma di seconda s’intendono equazioni di secondo grado” solo te indichi le equazioni di secondo grado con programma di seconda, per inidcare le equazioni differenziali risolvibili con serie di Fourier cosa scrivi programma di n-esima?AHAHAHAH
    ” io che ho fatto sia le lingue che la matematica sono super formata!” a giudicare dalla frase sopra non si direbbe anche perchè un conto è FARE matematica (che anche italianamente come frase fa pena) un conto è CAPIRE la matematica!
    Vedi volendo si possono fare lingue matematica filosofia…il problema è che le ore sempre 30 a settimana sono quindi o si sta a scuola anche di notte oppure inevitabilmente a parità di tempo si deve ridure quello dedicato alle singole materie.
    Qui si tratta di decidere se si vuole gente che sappia poco di tutto o tanto di poco, a mio modo di vedere meglio questo secondo caso perchè nell’altro si corre il rischio di non riuscire mai a sostenere una discussione fin in fondo.
    Un conto è avere 30 ore settimanali e poterne dedicare 20 alle lingue e 10 alle altre materie (liceo linguistico o lingue) un conto è averne 30 e dedicarne 10 alle lingue, 10 alle materie scientifiche e 10 alle restanti!

  2. misbatt1
    Scritto da misbatt1

    vede che allora è lei che non capisce quello che ho scritto? vede che è lei che è formato solo a metà? evidentemente non ha capito che per programma di seconda s’intendono equazioni di secondo grado, sistemi…
    lei dice che se uno vuole fare lingue deve andare al linguistico? ebbene io ho fatto 2 anni di linguistico al classico chiabrera e 3 allo scientifico a finale contento? sono o non sono formata? dice che se si fa solo lingue si è formati a metà? allora io che ho fatto sia le lingue che la matematica sono super formata! complimenti, CHE BEL CERVELLO che ha! ovviamente non le chiedo se ha riletto il suo testo perché tanto so che non l’ha fatto… viste le contraddizioni e le sue affermazioni antitetiche direi che proprio non lo ha riletto per niente

  3. folgore
    Scritto da folgore

    @misbatt, chiedo scusa per gli errori di grammatica dovuti al cellulare ed alla tastiera da cui scrivo, per ilr esto se lei in seconda liceo fa derivate e integrali o frequenta un altra scuola o la propongo per la dirigenza ad honorem del MENSA!
    Non sono l’unico genio che da ripetizioni, anzi ora non le do più sia per mancanza di tempo sia perchè mi sono stancato di avere a che fare con ragazzetti come lei che pensano di sapere tutto e che tutto sia dovuto ancor più se pagano (i genitori) che si presentano con i-pod e cuffiette, non gli importa una mazza di capire nè la fisica nè la matematica e passano il tempo a messaggiare mentre uno perde il proprio per cercar di essere il più professionale possibile e non far gettare dalla finestra dei soldi ai genitori che lavorano e se li sudano!
    Fosse per me il 6 politico al quale la metà di suddette persone mirano lo abolirei perchè se sai le cose vai avanti se non le sai vieni steccato fine, altro che debito credito rimandare ecc, promosso o bocciato stop.
    Con questa politica che a scuola contano solo certe materie per cui se faccio lingue posso non sapere una cippa di matematica e viceversa si formano solo persone a metà e poi si veodno gli effetti ai referendum ad esempio!
    Le lingue sono fondamentali ma se uno vuol fare lingue va al linguistico a Savona non a fare un corso in uno scientifico, e se si fa lingue come si fa matematica….avremo tanti piccoli di Pietro con la stessa arroganza e la stessa capacità nelle lingue!

  4. misbatt1
    Scritto da misbatt1

    bravo @folgore conosce il programma di seconda liceo. si risponda da solo, GENIO. meno male che almeno lei sa la matematica. peccato però che OGGI anche le lingue giocano un ruolo importante, non solo la matematica. mi spiace. crede di essere l’unico genio a dare ripetizioni?

  5. folgore
    Scritto da folgore

    @misbatt1, non mi serve vedere i quadri o i voti appesi, se si seguisse quel principio tutte le scuole da roma in giù dovrebbero sfornare solo piccoli geni e premi nobel in miniatura visto che i voti e le lodi si sprecano soprattutto al sud e che la metà dei ministri si è laureata o diplomata lì!
    Preferisco far parlare i fatti, vede io in questi anni ho dato spesso quelle che si chiamano “ripetizioni” anche se odio il termine a ragazzi e ragazze del liceo e tutte queste lodi premi e fantasmagoriche capacità non le ho viste, anzi ho notato grossissime lacune nelle cose fondamentali, risolvere uan disequazione di primo grado, non savere chiari concetti trigonometrici di base, non sapere manco lontanamente cosa è e cosa rappresenta una derivata, non sapere quasi nulla di fiscia ancorpiù moderna.
    I tempi nei quali frequentavo io e quelli ancora precedenti mi creda erano davvero tosti, il liceo raggiungeva oltre 500 studenti senza andare a raccattare materie in giro come lingue e sociologie, faceva quello ep cui è nato il LICEO SCIENTIFICO, c’erano fior fiore di professori, Chimica, Matematica e Fisica avevano alla guida i migliori.
    Oggi l’offerta formatica non è nemmeno parente soprattutto quando si vedono e si toccano con mano i risultati, ai miei tempi se arrivavi in 4 o 5 e non sapevi come raccapezzarti con un integrale erano caxxi acidi, oggi in 5° a stento risolvono equazioni di 2° grado.
    Poi se c’è tutto sto riconoscimento nessun esodo ecc ecc mi spiega perchè si è dovuto raccattare altri 2 indirizzi per arrivare a 700 persone???