IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concordia, Onorato (Costa Crociere) in tv: “La nave non doveva essere lì”

Isola del Giglio. “La nave non doveva essere lì”: queste le parole del direttore generale della Costa Crociere, Gianni Onorato, intervenuto ieri sera alla trasmissione di Canale 5 “Matrix” dedicata alla tragedia della Concordia.

Mostrando il diario di bordo di quella sera, Onorato ha dichiarato che “si deve navigare a 5 miglia dalla costa” e che solo una volta la compagnia di navigazione genovese, in accordo con le autorità del Giglio e con la Capitaneria di Porto, ha concordato il cosiddetto inchino: l’11 agosto 2011 (lo scorso anno si contano però 50 passaggi ravvicinati).

“Se non vengono messi in atto i protocolli di sicurezza non è consentito l’avvicinamento. I protocolli vanno seguiti altrimenti le Capitanerie non autorizzerebbero in quei pochi casi l’avvicinamento. La nave non doveva trovarsi lì” ha detto Onorato.

Intanto, sul fronte del risarcimento alle vittime del naufragio, solo il 6% dei passeggeri della Costa Concordia che hanno aperto un contenzioso con la Compagnia non hanno ancora raggiunto un accordo con Costa Crociere e il loro caso resta aperto. Si tratta di circa 200 casi, e di altri 40 ancora aperti negli Stati Uniti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.