IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Casanova Lerrone, Festa della Repubblica con Don Ciotti

Casanova Lerrone. Sabato 2 giugno, sulla collina di San Bernardo di Casanova Lerrone, all’ombra della “Sentinella della Pace” (scultura dell’artista tedesco antinazista Rainer Kriester) si terrà la Festa della Repubblica e della Costituzione in ricordo dei valori della Resistenza partigiana. Ospite d’eccezione Don Luigi Ciotti, ideatore di “Libera –Associazioni ,Uomini e numeri contro le mafie”.

La festa, organizzata dalla associazione culturale “Fischia il Vento”, vede il patrocinio del Comune di Casanova Lerrone e la partecipazione della Associazione Nazionale Partigiani Italiani della F.I.V.L. della Croce Bianca di Garlenda della Pro Loco di Casanova Lerrone, dei Fieui di Carruggi.

Il programma della manifestazione prevede alle 10 la Santa Messa. A seguire i saluti di Francesco De Andreis, presidente della associazione culturale “Fischia il Vento” nata nel 1998 per ricordare, nella figura di Felice Cascione, partigiano imperiese, organizzatore della prima brigata partigiana ligure e morto a 25 anni per perseguire i valori di uguaglianza, democrazia e libertà. Ci saranno poi i saluti di Antonio Ricci, ideatore e autore di “Striscia la Notizia”. Poi Iuri Patrone, figlio del comandante partigiano Domenico Patrone (nome di battaglia Triste), terrà una testimonianza. Infine il momento più atteso: l’intervento di Don Luigi Ciotti, fondatore del gruppo Abele e della Associazione Libera.
Il pranzo sarà a cura della Croce Bianca di Garlenda mentre il pomeriggio sarà allietato dalla piacevole musica di Gianni Mesiano e Maria Furlani.

La collina di San Bernardo è raggiungibile da Marmoreo di Casanova Lerrone, lungo una strada sterrata percorribile a piedi o con un’auto idonea al fuoristrada. Sarà comunque disponibile un servizio navetta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.