IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, tanto tuonò che piovve: dopo un torneo condotto in testa, il Pallare vince il campionato di Seconda Categoria

Pallare. “E’ stato un campionato duro, lungo e difficile, ma alla fine ce l’abbiamo fatta… e meritatamente”. Esordisce così Mauro Isnardi, vero “factotum” del Pallare, fresco vincitore del campionato di Seconda Categoria.

La gioia, incontenibile, è esplosa, come un uragano, al termine della gara vinta 3 – 0 contro il Cengio, che ha dato la matematica certezza, ad una giornata dal termine, del salto di categoria agli uomini di mister Bagnasco, indicato dal massimo dirigente biancoblu, come l’artefice principale della cavalcata vincente: “Il nostro tecnico ha fatto un gran lavoro, meritandosi stima e fiducia dei ragazzi, che lo hanno seguito allenamento dopo allenamento. E’ pur vero che il valore della squadra era indubbiamente alto per la categoria, ma vincere un campionato non è mai semplice. Noi ci siamo riusciti, rispettando i pronostici della vigilia ed il nostro allenatore ha saputo dare la giusta mentalità ad un gruppo affiatato, mentre la società ha trasmesso serenità all’ambiente, soprattutto nei momenti di difficoltà, che – come si sa – prima o poi arrivano in un torneo lungo come quello di quest’anno”.

Isnardi è già con la mente proiettata al lavoro che dovrà compiere per impostare una squadra in grado di ben figurare il prossimo anno: “Ora ci godiamo il trionfo per qualche giorno, ma subito dopo penseremo al futuro prossimo in Prima Categoria. Non ci saranno stravolgimenti della rosa, sono convinto che che con tre innesti, uno per ruolo, potremo fronteggiare le difficoltà che arriveranno in un campionato decisamente più ostico. Come è nel nostro stile, non faremo follie e gestiremo con oculatezza i mezzi a disposizione”.

Che la “fiesta” cominci, allora!

Claudio Nucci

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.