IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aree Piaggio, Piccardi: “Centrodestra e centrosinistra subalterni agli interessi di una minoranza di banchieri e industriali”

Finale Ligure. Il consigliere comunale d’opposizione Matteo Piccardi è il primo a rispondere alle dichiarazioni della vicepresidente della Regione, Marylin Fusco, sul progetto Piaggio.

“Rivendichiamo con forza ed orgoglio il fatto che unici sul territorio ci siamo espressi per mantenere la fabbrica a Finale e comunque la conservazione di quell’area come produttiva e industriale – afferma l’esponente del Pcl – La Regione Liguria, governata da un blob di partiti che vanno purtroppo da Rifondazione Comunista sino all’imbarazzante Udc, hanno fatto una scelta opposta: una scelta che prevede il saccheggio del territorio e la sua cementificazione. Il risultato è che i lavoratori, il futuro della città, l’intero tessuto sociale, sono in mano al profitto degli speculatori privati, e la Regione Liguria continua a non fornire certezze sul finanziamento di opere pubbliche di nevralgica importanza, legate proprio allo spostamento delle fabbrica”.

“Ci chiediamo, noi del Partito Comunista dei Lavoratori, come si possa continuare a mentire di fronte ai ritardi a cui la stessa Fusco dell’Idv dovrebbe invece dare risposte, sempre secondo gli accordi di programma 2008 e sempre secondo l’agenda dettata dall’amministrazione comunale di Finale Ligure, che ha diritto di far valere la sua autorità locale. Di quali ‘responsabilità’ parla dunque? Le sue?” aggiunge Piccardi.

“Continuiamo e continueremo coerentemente a respingere il progetto Piaggio, ribadendo lo sfacciato ricatto occupazionale che porta in grembo, e sottolineando come centrodestra (maggioranza Richeri) e centrosinistra (governo regionale) siano subalterni agli interessi di una piccola minoranza di banchieri e industriali, non certo dei lavoratori e dei cittadini finalesi” conclude Matteo Piccardi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.