IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, platani di piazza Partigiani: Melgrati attacca ancora Avogadro, “mente sapendo di mentire”

Alassio. “Avogadro Pinocchio e menzognero… Sul taglio dei platani e sui mezzi dei giardinieri mente sapendo di mentire; c’era anche Lui all’inaugurazione della piazza Partigiani, invitato da me, con i box già realizzati e i platani sullo sfondo…”. Così Marco Melgrati replica alle affermazioni del sindaco di Alassio.

“Leggo le menzogne del Pinocchio Avogadro; infatti, secondo il fenomeno di Montalcino io avrei fatto tagliare i platani per realizzare i Garage di Piazza Partigiani…niente di più falso. La fotografia allegata dimostra che all’inaugurazione della Piazza i box erano già stati realizzati, i platani fanno da sfondo e Avogadro c’era, come c’era il Suo fido scudiero (oggi) Ass.re Rinaldo Agostini, ieri Consigliere in quota AN…L’autorimessa interrata era già in funzione quando il Vicesindaco Reggente Gianni Aicardi, e non io, ha fatto tagliare i Platani di piazza Partigiani sulla scorta di una perizia di un dottore in scienze forestali e dell’Università di Torino di pericolosità imminente, la quale diceva che, date le condizioni dei platani, a cui era stata fatta una Tac, gli stessi potevano cadere da un momento all’altro, e quindi esisteva un serissimo rischio di pericolo per l’incolumità delle persone, vista anche la disgrazia già avvenuta un paio di anni orsono, proprio qui ad Alassio, che ha distrutto una giovanissima vita” dice Melgrati.

“Anzi, quando la Conicos voleva tagliare i platani, per allargare il rio tombinato lato ponente, io da Sindaco mi ero fermamente opposto, facendo ridurre lo scavo dei box e facendo allargare il rio verso levante.. Quindi Avogadro mente sapendo di mentire, cercando di sollevare un polverone per nascondere le inefficienze della sua amministrazione e i gravi problemi giudiziari di questi giorni. Questa inchiesta sarà la prima di una lunga serie…vedrete…E ancora Avogadro mente sull’importo dei lavori dei platani, visto che i 75.000 euro sono privi di oneri accessori e di Iva, imposta che per il Sindaco Avogadro e per l’assessore Giacomo Nattero sembra non essere un costo, ma che lo è e lo diventa perché il Comune non ha partita di giro, e non può scaricare l’Iva in uscita. Comunque 75.000 + il 21% di Iva fa 90.750 euro, quasi 25.000 euro a platano, senza oneri accessori, che comunque esistono…”.

“Per quanto attiene alla mancanza del collaudo dei mezzi dei giardinieri, non si è trattato di una pausa per verificare se rinnovare i mezzi, ma di mera dimenticanza e leggerezza, figlia della improvvisazione e del pressappochismo che permea questa amministrazione, che ha portato al fermo degli stessi” conclude l’esponente del Pdl.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Andrea Marchesini
    Scritto da Andrea Marchesini

    Certo che il resoconto “iva senz’iva” di Nattero mi faceva un pò pensare. Come se fosse una cosa strana, mentre invece tutti abbiamo iva in fattura e scontrini e solo il “nero” ne sta lontano. Quindi se mi dici che noi opinione pubblica cittadina dovremmo “scorporarla” per capire bene la spesa dei platani.. boh! E dire che su Lo Sportello ho chiesto (tempo fa; in modo semplice ed educato) una spiegazione per me ed i lettori ma.. mai neanche mezza parola.

  2. Scritto da Biagio MURGIA

    E’ proprio vero che lo “smemorato di Montalcino” alias Roberto Avogadro, ricorda solo ciò che gli conviene. Ricordo perfettamente quella serata in cui tu invitasti AVOGADRO sul palco che ti baciò le guance…..alchè io ebbi a dirti (e purtroppo sono stato cattivo profeta) “ti ha baciato…..Mamma mia, Giuda nei suoi confronti era un dilettante”….Ho avuto ragione, purtroppo…Per quanto riguarda i platani hai detto l’assoluta e inconfutabile verità.