IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, Avogadro su consiglio “last minute”: “Utilizzato come passerella mediatica da certi discutibili soggetti”

Più informazioni su

Alassio. “Il regolamento parla chiaro e ammette la convocazione del consiglio comunale a porte chiuse in determinate circostanze: sappiamo bene che certi discutibili individui che siedono all’interno del parlamentino alassino avrebbero voluto utilizzare, e stanno utilizzando, la riunione di oggi come una comoda passerella mediatica, ma noi non ci stiamo”: così il sindaco della città del muretto, Roberto Avogadro, risponde alle critiche della minoranza nel post-consiglio convocato d’urgenza per discutere della vicenda giudiziaria che ha coinvolto alcuni esponenti vicino all’amministrazione comunale e che si è risolto con una bagarre dai toni piuttosto accesi. La minoranza ha infatti parlato di una riunione “squallida” e di una maggioranza “omertosa” su una vicenda di interesse pubblico.

“A parte Jan Casella di ‘Sinistra Alassina’ che ha avuto un atteggiamento critico ma costruttivo, tutti gli altri esponenti della minoranza cercavano solo clamore e rissa – continua Avogadro – Questa riunione del consiglio comunale non avrebbe nemmeno dovuto tenersi per due motivi: uno, perché non vi sono elementi nuovi sull’inchiesta da riferire in consiglio e, se vi fossero stati, li avremmo comunicati semmai agli inquirenti; due, perché Sibelli si è già responsabilmente dimesso dalla sua carica, senza la necessità di pressioni di alcun tipo. Le polemiche dell’opposizione sono strumentali e questa riunione si è risolta come prevedibile: ossia come un buco nell’acqua. Ma questo non perché noi non volessimo parlare dell’inchiesta, ma perché non vi è null’altro da dire se non quello che già è apparso su tutti i media locali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Maria R

    Ciao a tutti,
    dico solo un paio di cose:
    primo: chi amministra dovrebbe essere lì esclusivamente per fare qualcosa (di buono) per il proprio paese, ovvio che se si hanno problemi interni da risolvere questo risulta difficile fare il proprio lavoro, e per questo bisognerebbe avere il buon gusto di farsi da parte, se no dimostrano che SONO LI’ SOLO PER AVERE UNA SEDIA e non per il bene di Alassio che, ancor più degli alassini, merita finalmente di essere amministrata da qualcuno che la ami e non da molti che la sfruttano.

    Secondo: non dimentichiamo che AVOGADRO HA FATTO TUTTA LA SUA CAMPAGNA ELETTORALE SULLA LEGALITA’ (anche se già da alcuni episodi di quella si sarebbe dovuto capire come sarebbe finita, e mi riferisco a manifesti e locandine miracolosamente apparse dopo il termine legale per fare campagna), ergendosi a garante della legalità e facendo il giudice giustizialista forcaiolo, quindi come minimo è giusto che i cittadini meritino delle risposte; e tutti, ma forse soprattutto quelli che lo hanno votato, dovrebbero cominciare a farsi qualche domanda.

  2. IronMan
    Scritto da IronMan

    @Biagazzi . . . si si hai ragione, ma non mi resta che ridere (perchè a far piangere ci pensa la Giunta Avogadro) . . . e lo so, lo smemorato di Montalcino con il congiuntivo non ci capisce,ma secondo me non capisce nemmeno dove sbaglia . . .

  3. marty74
    Scritto da marty74

    Avogadro non doveva ricandidarsi. E’ stata una vendetta nei confronti della Lega Nord. Ha accettato di farsi appoggiare dal PD, per raggiungere questo obiettivo. E ce l’ha fatta. Ma non sempre ottenere quel che si vuole, è positivo. Si è cacciato in un bel guaio.

  4. Claudio Bigazzi
    Scritto da Claudio Bigazzi

    Ironman, speri che tu stia ( o stai, come scriverebbe Avogadro) scherzando.
    Ma che spiaggia o giardini o campo sole (alla loro età?) questi devono andare in GALERA!
    Te lo dico io, hanno un pelo sullo stomaco lungo così, hanno iniziato a trafficare il giorno dopo essere entrati in Amministrazione!
    Fra 4 anni questi si saranno mangiati anche i mattoni del Comune.
    Bisogna fermarli prima possibile. Speriamo ci pensino i carabinieri.

  5. IronMan
    Scritto da IronMan

    @Sandro . . . se fosse successo tutto questo caos ad una amministrazione di centro-destra adesso, invece che riguardi felpati ed omissioni, assisteremmo ad un attacco di voi sinistri che, stracciandosi le vesti (di chachemire of course..), gridereste al “ripristino delle legalità ora e subito” !! Vi conosciamo, siete gli indignati-a-gettone, i moralisti-alle-vongole, gli smemorati-a-comando . . . un po’ poco credibili.