IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accusato di essersi masturbato davanti alla figlioletta: 48enne condannato a 5 anni e 3 mesi di reclusione

Più informazioni su

Savona. Cinque anni e tre mesi di reclusione. E’ questa la condanna inflitta questa mattina ad un quarantottenne savonese che doveva rispondere dell’accusa di violenza sessuale nei confronti della figlioletta. I fatti contestati all’uomo risalgono a qualche anno fa quando, mentre era solo in casa con la bimba, nell’entroterra rivierasco, si sarebbe masturbato in sua presenza facendosi anche toccare da lei.

La denuncia era partita dalla ex moglie dell’uomo che si era rivolta ai carabinieri per denunciare il padre di sua figlia. All’imputato, in passato, era anche già stato contestato un episodio simile, ma nei confronti della nipotina. Una vicenda per la quale era già stato condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione. Nel processo per le presunte violenze sulla figlioletta il quarantottenne, che era assistito dall’avvocato Gian Maria Gandolfo, ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. GigiG
    Scritto da GigiG

    Non serve nemmeno la castrazione chimica…

  2. Scritto da freeholly9

    che problema c’è? Comitato a sostegno di don luciano, fiaccolata e via!

  3. Scritto da mamy67

    Caro 100%, i giudici applicano le leggi: ci sono una pena minima ed una massima (lasciamo stare aumenti o diminuzioni di pena x aggravanti o attenuanti).
    Poi se uno sceglie di essere giudicato con il rito abbreviato la pena si riduce di un terzo.Ill rito abbreviato è uno dei riti alternativi previsti dal nostro codice di procedura penale (in vigore dal 1989).Pensa un po’ che questi riti erano stati pensati per snellire la procedura per alcuni casi e dovevano comunque essere un’eccezione. Ora sono diventati la regola: patteggiamento, abbreviato, decreto penale, immediato, oblazione.

  4. Kevin Flynn
    Scritto da Kevin Flynn

    fra 5 anni e 3 mesi sarà di nuovo libero di delinquere come ha fatto sin’ora.. il carcere non serve a nulla, ci vuole la castrazione chimica.

  5. .
    Scritto da 100%

    5 anni e tre mesi di reclusione?????? Ma questo è quanto la giustizia riesce a fare e quantificare come danno psicologico verso un minore????? CI VORREBBE L’EVIRAZIONE SENZA ANESTESIA IN PIAZZA!!!