IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vertice in Regione sul Tpl: spiragli di nuove risorse per il trasporto savonese

Savona. Vertice in Regione questa mattina sul trasporto pubblico locale. Presenti l’assessore regionale Enrico Vesco, gli assessori provinciali, rappresentanti delle aziende di trasporto ed i sindacati di categoria. Al centro dell’incontro le risorse a disposizione dopo che il governo ha deciso di riconoscere ulteriori 314 milioni di euro per il 2012, che si andranno ad aggiungere ad altri 86 milioni di euro che il Governo dovrà reperire.

“C’è una aspettativa di miglioramento sul fronte dei fondi che il governo metterà in campo per il trasporto pubblico locale. Le cifre sono ancora da definire, in particolare quelle che spetteranno alla Regione. Certo se venissero confermate le risorse del 2010 per Tpl si prospetta una situazione di pareggio di bilancio, altrimenti se saranno sulla linea di quelle previste per il 2011 si avrà un deficit finanziario a cui si dovrà far fronte” afferma il presidente di Tpl Linea Maurizio Maricone.

Per questa seconda ipotesi bisognerà quindi procedere ad un rifinanziamento del trasporto pubblico savonese con un 1,3 mln di euro in meno già stimato per l’esercizio di attività 2012.

“La speranza è che l’aumento della quota di finanziamenti destinati al Tpl possa alleviare le sorti del trasporto locale savonese, tuttavia dubito che le rosorse possano essere al pari del 2010 – afferma Mauro Ciravegna della Filt Cgil -. Inoltre gli 86 mln di euro in più sono vincolati ad un percorso di efficientamento da parte delle aziende di trasporto così come delle spese delle regioni, per questo dovrà essere firmato un protocollo d’intesa entro il prossimo 28 febbrario, come sollecitato dal governo”.

“Anche altri 149 mln stimati serviranno per compensare l’aumento dell’Iva, quindi la reale situazione finanziaria per Tpl è ancora tutta da verificare. Nello specifico dell’attività di esercizio 2012 abbiamo chiesto un incontro all’assessore provinciale Santiago Vacca per l’accordo sul servizio di trasporto per il territorio savonese e l’1,3 mln di deficit stimato dalla Provincia”.

Non solo, tra i temi toccati anche la realizzazione del bacino unico regionale. “L’assessore Vesco ha ribadito la volontà di una legge per il 2012 per il settore del Tpl, secondo i sindacati è l’unica strada percorribile, per arrivare ad una fase che possa definire l’azienda unica regionale come nuovo assetto del trasporto pubblico su gomma”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.