IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, lite per scompartimento occupato da tunisini: rinvenuto sacchetto di hashish

Varazze. Scene di ordinario battibecco stamante sul treno regionale 11249, in partenza da Ventimiglia alle 05,16 e in arrivo a Genova Brignole alle 08,30. Ad altercare sono stati alcuni pendolari e due cittadini tunisini che occupavano uno scompartimento.

I viaggiatori hanno trovato i due sdraiati sui sedili, dormienti, incuranti delle richieste di far spazio e accendere la luce. Ne è scattata una discussione accesa, alla quale si sono aggiunti, all’altezza di Varazze, due controllori, anche per sedare gli animi. Dopo aver verificato che i magrebini, di fatto asserragliati nello scompartimento, erano sprovvisti di biglietto, i sorveglianti ferroviari li hanno invitati a saldare 9,10 euro ciascuno.

Ma i due hanno reagito in malo modo e con tono minaccioso. A quel punto i controllori li hanno indotti a scendere giù dal treno. Prima di lasciare il convoglio, però, nello scompartimento, ad uno dei due nordafricani è caduto dalla tasca un sacchettino di hashish. Un viaggiatore, recuperato l’involucro, lo ha consegnato ad un controllore il quale, allertata la Polfer, ha poi consegnato la droga alle autorità nella stazione di Principe.

“Abbiamo trovato due tunisini che con i piedi sui sedili occupavano più posti, dormendo profondamente e non sentendo le lamentele degli altri pendolari – spiega il pendolare che ha rinvenuto l’involucro – Poco prima che scendessero dal treno accompagnati dai controllori, ho notato che ad uno di loro era scivolato dalla tasca un sacchettino con un ‘francobollo’ abbastanza grande di hashish. Ho cercato il controllore e gli ho consegnato il sacchettino”.

“Quello che mi ha lasciato amareggiato, a parte l’arroganza di questi due viaggiatori nei confronti dei controllori, è stato il commento di una ragazza che ha assistito alla scena. Rivolgendosi a me, ha detto: ‘Certo che se la poteva tenere’. Spero fosse solo una battuta” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Belan
    Scritto da Belan

    Ma dove sono tutti i perbenisti che li volevano e che dicevano che bisognava “accoglierli” perchè …loro poverini!!!!
    Come mai queste notizie non le commentano?

  2. marty74
    Scritto da marty74

    No, non bisogna fare niente a queste persone, se non rimandarle immediatamente a casa loro. Sono contro ogni forma di violenza, ma pretendo rispetto per le regole e il vivere comune.

  3. Carlo M.
    Scritto da Carlo M.

    Sbrigativi e non sbrigati rumenta e non rumena. Sorry

  4. Carlo M.
    Scritto da Carlo M.

    Quattro masconi ben dati da una decina di ragazzi che entravano dentro e si sistemava tutto e subito! Bisogna usare metodi sbrigati ed efficaci con questa rumena vergognosa

  5. Scritto da freeholly9

    che rabbia,cose di questo genere accadono tutti i giorni.