IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tirreno Power, il Movimento 5 Stelle: “Il Pd ha mentito ai savonesi”

Vado L. “La Regione ha deciso di pensare prima agli interessi di Tirreno Power che di quei cittadini, i veri suoi “datori di lavoro”, la cui salute avrebbe dovuto tutelare”. Così in una nota il MoVimento 5 Stelle Savona, che critica fortemente Burlando e tutto il Pd ligure, con in testa la Rambaudi e Di Tullio.

“Il segretario del Pd savonese Di Tullio non ha alcuna vergogna
nell’appoggiare apertamente l’ampliamento della centrale a carbone: addirittura si permette di attaccare i sindaci di Vado e Quiliano evidentemente colpevoli di tutelare la salute dei cittadini al posto degli interessi economici di Tirreno Power”.

“Il Partito Democratico ha raccontato balle ai savonesi promettendo in campagna elettorale di contrastare l’ampliamento della centrale per poi infischiarsene della salute dei cittadini autorizzando ancora per lunghi anni il funzionamento di due vecchi gruppi a carbone ormai fuorilegge da anni. Il Pd ha accolto a braccia aperte tutte le richieste dell’azienda e chiude gli occhi per non vedere né sentire gli allarmanti e incontestabili dati forniti dall’ordine dei medici, da esperti e oncologi di fama internazionale”.

“Il Pd non prende in alcuna considerazione l’allarmante perizia commissionata dai comuni di Vado e Quiliano al dottor Stevanin che denuncia il grave impatto ambientale dovuto all’ampliamento, né si preoccupa dei milioni di tonnellate di CO2 che verranno immesse in atmosfera né delle letali polveri fini ed ultrafini. Il Pd se ne infischia del gravissimo danno che sarà provocato al turismo ed all’economia locale”.

“Ai vari Burlando, Di Tullio ed al resto del Pd ligure interessano solo i soldi che Tirreno Power darà alla Regione, gli appalti alle tante ditte amiche e i guadagni di De Benedetti, proprietario di Tirreno Power nonché finanziatore e tessera n.1 del Pd…” conclude la nota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marchini

    il pd , nonostante stia appoggiando il governo di destra di monti ,,(errore gigante ) per quanto riguarda il savonese ha cercato di rilanciare leconomia con le poche aziende disposte ad investire e t power e’ la prima …1200 milioni non sono pochi , con posti di lavoro e miglioramento ambientale …
    inoltre non capisco le st….e che scrivono questi …sela centrale e’ veramente fuori legge deve pensarci la magistratura e non la politica a farla chiudere …per il resto e’ solo demagogia e aria fritta che serve a avere piu’ visibilita politica per questi 5 stelle 4 gatti …lascia il tempo che trova …