IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona Calcio, per ora nessuna ipotesi di reato ma la Procura indaga. Fallimento in standby in attesa delle trattative

Più informazioni su

Savona. Non c’è ancora nessuna ipotesi di reato e, di conseguenza, nessun iscritto sul registro degli indagati, ma la Procura si sta muovendo sul fronte Savona Calcio. Il Procuratore Francantonio Granero ha infatti assegnato ai sostituti Danilo Ceccarelli e Ubaldo Pelosi il fascicolo iscritto a “modello 45”, ovvero nel registro degli atti non costituenti notizia di reato, aperto in seguito all’esposto del Comune di Savona sulla situazione della società biancoblu.

Spetterà quindi ai magistrati valutare se, partendo dal contenuto dell’esposto e svolgendo ulteriori accertamenti, si possa arrivare a formulare qualche ipotesi di reato attorno alla gestione societaria del Savona. In particolare nel mirino della Procura potrebbe finire la questione dei lavori dell’avanstadio per i quali era stato acceso un mutuo da 145 mila euro le cui rate vengono onorate dal Comune. Nonostante i versamenti di Palazzo Sisto però la società Arcadia, esecutrice dell’intervento, non risulta essere stata saldata. Uno degli aspetti da chiarire è proprio che fine abbiano fatto questi soldi.

Se gli accertamenti della Procura portassero a dei risultati allora su questa vicenda si aprirebbe un fascicolo che stavolta però verrebbe iscritto sul registro delle notizie di reato.

Intanto sul fronte dell’istanza fallimentare, per ora, non ci sono grosse novità. E’ stato nominato il giudice relatore, Davide Atzeni, che dovrà esaminare la richiesta del presidente Oggianu e presentarla al Collegio che dovrà decidere in merito al fallimento. Il procedimento però non sta subendo grosse accelerate perché anche dal Tribunale attendono di vedere gli sviluppi della trattativa per la cessione della società. Secondo quanto trapelato da Palazzo di Giustizia infatti, proprio questa mattina, alcuni rappresentanti del Savona si sono presentati dal giudice Atzeni per informarlo del fatto che si sta ancora trattando con gruppo interessato a rilevare la squadra. Per questa ragione la procedura è in “standby”.

Se entro i primi giorni della prossima settimana la situazione non si sarà sbloccata allora il giudice Atzeni andrà avanti con la procedura fallimentare. A quel punto, prima della discussione del caso e della decisione del Collegio, il presidente del Savona Oggianu sarebbe chiamato in tribunale per riferire della situazione societaria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.