IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona Calcio, depositata istanza di fallimento: ecco il documento

Savona. E’ stata depositata presso la cancelleria del Tribunale di Savona l’istanza di fallimento del Savona Calcio. Lo ha reso noto l’attuale presidente della società biancoblù Fabrizio Oggianu. Una richiesta di fallimento in proprio che arriva il giorno dopo l’incontro tra il sindaco Federico Berruti, l’assessore comunale Luca Martino ed il procuratore capo Francantonio Granero, con l’esposto presentato in Procura dall’amministrazione comunale riguardante proprio la situazione societaria del Savona Calcio.

Nel documento presentato presso la Cancelleria Fallimentare si chiede l’avvio di una procedura di concordato preventivo “in caso nelle more di dichiarazione di fallimento” si arrivasse ad una soluzione positiva della trattativa avviata nei giorni scorsi, con la richiesta di convocazione del presidente prima di dichiarare fallita la società, nell’ambito quindi di una “prospettiva migliorativa del ceto creditizio”.

Nell’istanza, in caso di esito negativo del concordato preventivo, si invita a chiunque fosse interessato di rilevare il titolo sportivo, oltre a mettere le risorse finanziarie a disposizione del curatore fallimentare per avere via libera dal Comitato dei Creditori per evitare la revoca dell’affiliazione alla stessa Federazione, che avrebbe pesanti conseguenze per il futuro del Savona Calcio.

Ecco il documento

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da number6

    …e i poveri cristi che non riescono ad arrivare alla fine del mese si devono sorbire questa “importantissima” vicenda!