IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, adesivi de La Destra: solidarietà ai vigili urbani anche dal Pcl provinciale

Più informazioni su

Savona. Il partito Comunista dei Lavoratori esprime la propria solidarietà al corpo della polizia municipale per l’indecente attacco mediatico che hanno subito da alcuni esponenti del partito La Destra.

“Gli adesivi che si notano affissi ovunque in città dove è palesemente vietato, riportano tra gli altri simboli nazisti , ad esempio, la croce nera con cerchio su sfondo bianco. Questi sono una vergogna per l’umanità è uno sfregio alla medaglia d’oro per la resistenza della nostra città” afferma in una nota il coordinatore provinciale del Pcl Simone Anselmo.

Esprimiamo contentezza e supporto per la scelta della nostra polizia municiale, di denunciare in Procura i fatti. A tale Fracchia, coordinatore della Valbormida per la Destra, che denuncia la sua paura di aprire una sede a Cairo Montenotte per gesti di violenza diciamo di vergognarsi per tali affermazioni. Li consigliamo di leggersi il bel libro scritto da Mario Caprara e Gianluca Semprini “Destra Estrema e Criminale” forse capirà chi in Italia ha usato quel tipo di violenza ed eviterà di parlare a sproposito” conclude il segretario del Pcl provinciale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. sissio
    Scritto da sissio

    vorrei solo fare presente che quel “signore” immortalato nella foto seduto alla scrivania, qualche anno fa, ha giustificato gli estremisti islamici artefici dell’attentato di Nassiriya dove fu ucciso un suo conterraneo (Daniele Ghione). Si chiama Marco Ferrando ed è stato pure insegnante di liceo della vedova del CC soprascritto…

  2. folgore
    Scritto da folgore

    Chissà come mai quando quelli dei loro assaltano le camionette scrivono ACAB sui muri insultano la polizia e li pigliano a sassate non mostrano mai solidarietà per le Forze dell’Ordine..IPOCRISIA a 1000!

  3. pepper71
    Scritto da pepper71

    La vera vergogna è la vostra falce e martello…in nome di quel simbolo sono morte e stanno morendo ancor oggi milioni di persone!! Eppoi osannate Guevara che è stato l’antenato degli esportatori della democrazia utilizzando la violenza….vergognatevi sparate a zero sui simboli senza conoscere la storia !!!!!!!