IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Melgrati: “Diamo un taglio agli assessorati esterni”

Più informazioni su

Regione. “Il governo Berlusconi non ha stanziato un euro di meno per la sanità, questa è la verità, e, quindi, il buco di bilancio è da addebitare all’incapacità dell’amministrazione regionale e ai suoi sprechi inutili”. Lo ha detto oggi durante i lavori dell’assemblea il consigliere regionale Marco Melgrati, del Pdl, indicando anche il “proliferare di nuovi primariati di strutture complesse”.

“Abbiamo ascoltato l’assessore Rossetti sull’Imu con un atteggiamento succube nei confronti del governo Monti – ha proseguito – Quanto spendiamo per promuovere la Liguria all’estero? Poco o nulla. Per questo chiediamo l’azzeramento degli assessorati esterni inutili, in primis sport, turismo e cultura. Non chiediamo, vista la situazione, la cancellazione dell’assessorato all’ambiente. L’attacco fatto dalla maggioranza all’Assessorato all’ambiente è un fatto grave. Il presidente Burlando si è reso conto che ha una maggioranza ‘arlecchino’, del tutto disomogenea”.

“Abbiamo visto delle lacerazioni insanabili sul Piano casa, sulla caccia. Sono passati più di cento giorni e la famigerata legge Ruggeri sugli alberghi non è stata ancora cambiata, nonostante le promesse. Non si può gridare alla cementificazione qualunque cosa succeda. Burlando è il Commissario del Ferreggiano: perché la tombinatura non è stata demolita prima? Le aziende alluvionate non hanno ricevuto che spiccioli. Genova è matrigna. A Varazze si stanno aspettando ancora adesso i fondi” ha aggiunto Melgrati.

“Il presidente Burlando si assuma le sue colpe – ha dichiarato in aula il consigliere del Pdl – Ci sono 180 milioni di buco che obbligano la Regione a vendere i gioielli di famiglia. Oggi si porta l’Iva al 23% e nessuno dice niente. E se l’avesse fatto Berlusconi? Si diceva che la colpa dello spread era Berlusconi, e lo spread è rimasto altissimo e le borse hanno continuato la picchiata. La gente è arrabbiata per questa manovra. Da parte mia dico che questo governo è un golpe dei poteri forti. Si parla di nuove occasioni di lavoro in Liguria, ma in questa regione, nella sostanza, sono solo trasferimenti di aziende. Siamo però la regione più tassata. Abbiamo le tasse dalla guerra di Libia. Le accise sulla benzina”.

“Date un segnale riducendo il numero degli assessori esterni, come abbiamo proposto. Burlando e i suoi vogliono espropriare i territori con vendite e cambi di destinazioni d’uso degli immobili. La cartolarizzazione proposta da una maggioranza divisa è un vero esproprio di un patrimonio frutto di lasciti ai territori. Ci troverebbe consenziente solo se fosse concordato con i Comuni” ha concluso Marco Melgrati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.