IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione: 600 mila euro per rafforzare la filiera ittica

Regione. Nascono in Liguria i Gruppi di azione costiera, forme di partenariato pubblico e privato previsti dall’Unione Europea. Espressione dei territori, e costituiti da pescatori e acquacoltori, puntano alla valorizzazione dei prodotti delle aziende del settore, il rafforzamento della filiera ittica locale, il pesca-turismo, la tutela e la promozione dei territori costieri.

La Regione Liguria, su proposta dell’assessore alla Pesca Giovanni Barbagallo, ha approvato un bando ad hoc, pubblicato oggi sul Bollettino ufficiale e sul sito web, che fissa i requisiti e identifica le zone del Mar Ligure che possono candidarsi a ospitare il primo Gruppo di azione costiera.

Sono la zona Ventimiglia-Sanremo-Imperia, quella compresa tra Loano-Finale Ligure e Bergeggi, la zona Camogli-Sestri Levante e Cinque Terre-La Spezia. Tra le iniziative realizzabili dal Gac anche i progetti di cooperazione con altre zone di pesca nazionali e transnazionali e difendere l’occupazione del comparto.

Il provvedimento fa parte dell’asse 4 del Fondo europeo della pesca 2007-2013 ed è finanziato dalla Regione Liguria con 600 mila euro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.