IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rambaudi: “100 mila euro a sostegno delle famiglie che si recano al Gaslini da fuori Liguria”

Regione. Centomila euro a favore del “progetto di accoglienza” del Gaslini, che attraverso una dozzina di associazioni di volontariato ed enti religiosi offre supporto e ospitalità alle famiglie che si recano al Gaslini da fuori Liguria. Sono stati stanziati dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore alle politiche sociali, Lorena Rambaudi, per aiutare in partnership con l’Istituto Scientifico di Genova gli oltre 10 mila bambini e adolescenti residenti fuori regione e oltre 500 provenienti da oltre cinquanta Paesi di tutto il mondo che vi giungono annualmente con le loro famiglie

Individui che oltre a essere portatori di uno stato di sofferenza personale dovuta alla malattia dei propri figli, spesso presentano anche situazioni di disagio non solo fisico o psichico, ma anche di ristrettezza economica.

“Come ci è stato ben rappresentato dalla direzione generale del Gaslini – spiega l’assessore della Regione Liguria alle politiche sociali – abbiamo voluto dare un contributo concreto a favore di queste persone e delle associazioni che sotto il coordinamento del Gaslini si occupano della loro ospitalità, aiutando le attività di volontariato all’interno e all’esterno dell’istituto”.

“Da sempre come Regione – conclude l’assessore Rambaudi – anche attraverso il dipartimento salute e servizi sociali sosteniamo la coesione sociale, anche attraverso il supporto alle famiglie in difficoltà e il finanziamento stanziato dalla Giunta va in questa direzione”.

“L’intervento finanziario della Regione – spiega il direttore generale del Gaslini, Paolo Petralia – si aggiunge alle numerose offerte raccolte dall’Istituto per questo scopo, che con l’insostituibile apporto del volontariato dà vita ad una rete di solidarietà che mette a disposizione 165 posti letto attraverso lo sportello coordinato dal “servizio socio sanitario” dell’Istituto e che può essere contattato allo 0105636322/510”.

In aggiunta, dal 2012 ogni ente del sistema di accoglienza è stato accreditato dall’Istituto con il rilascio del “Bollino Gaslini”, a significare il possesso di standard di qualità e di garanzia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bandito
    Scritto da Bandito

    Vista la nostra eccellente situazione economica, mi sembrano pochi. Almeno 100 milioni, così potremo alloggiarli in hotel 5 stelle e fargli fare colazione con aragosta e champagne. Tanto ci sono i fessi di liguri che pagano.

  2. Total War
    Scritto da Total War

    e i liguri come al solito che si impicchino. brava assessore gia paladina dei tunisini, continui cosi, degna del suo presidente burlando.