IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Qualità della vita delle province italiane: Savona resta stabile al 55° posto, ultima per reati di ordine pubblico

Savona. Resta invariata rispetto al 2010 la posizione della provincia di Savona nella speciale classifica del Sole 24 ore che mette a confronto la vivibilità nelle 107 province italiane.

Un poco gradevole 55esimo posto, preceduto da Genova (25°) e La Spezia (52°). Maglia nera per Imperia che scende al 60° posto perdendo 9 posizioni rispetto allo scorso anno.

Il dato confortante riguarda però l’ordine pubblico. La Provincia di Savona risulta in fondo alla classifica (104°) per furti d’auto, estorsioni, delitti, scippi, rapine, truffe e furti in casa.
Positivo anche il capitolo del tempo libero che prende in considerazione, spettacoli, cinema, ristorazione, ospitalità, sportività dove la provincia di Savona conquista un 26° posto.

In merito al tenore di vita che prende in considerazione i dati sui depositi, pensioni, Pil pro capite, Savona si trova a metà classifica (49°) mentre sui servizi di ambiente salute (indice Legambiente, Tagliacarne Infrastrutture, tasso immigrazione) ottiene un 34° posto.

Correlata alla 22ª edizione della ricerca annuale del Sole 24 Ore dedicata alla Qualità della vita sul territorio, la provincia di Savona si piazza al 69esimo posto nella classifica della felicità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    “”mentre sui servizi di ambiente salute … ottiene un 34° posto””
    .
    Probabilmente hanno operato con dati obsoleti o ….
    il pesante passo indietro e’ stato fatto da tutti.