IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Promozione: bene Loanesi e Quiliano, la grinta dei giovani spinge la Carcarese

Andora. Anche oggi si spacca in due il lotto delle formazioni savonesi, tra chi sorride e chi si rammarica. Il tutto in una giornata senza pareggi e con tre vittorie esterne, proprio com’era accaduto giovedì.

Ancora una volta il Quiliano ha fatto valere il fattore campo. Al Picasso i biancorossi hanno vinto sei partite su sette giocate. Piegare il Bragno, però, è stato tutt’altro che semplice. La squadra allenata da Mauro Bertino ha giocato una delle sue partite migliori dell’anno ed è capitolata solamente per una disattenzione difensiva su una punizione di Ciccaglioni, infilatasi in rete senza che nessuno sventasse il pericolo.

La formazione di mister Tony Saltarelli resta in scia alla capolista Sestrese che ha detto legge anche ad Andora. Al Gaetano Scirea è finita 0 a 3 per le reti di Sighieri, Anselmi su rigore e Anselmo. Per i biancoazzurri la sesta sconfitta stagionale significa penultimo posto, dato che la Bolzanetese ha battuto l’Argentina.

Torna in zona playoff la Loanesi, rigenerata dall’avvicendamento in panchina. Sotto la guida di Flavio Ferraro i rossoblu hanno vinto due partite nel giro di quattro giorni. Protagonosta dell’incontro giocato all’Ellena è stato Lupo, autore di quattro reti. La partita è stata equilibrata fino all’intervallo, dove si è andati sul 2 a 1 per il pareggio di Bottiglieri e il nuovo vantaggio locale firmato da Grande. Nella ripresa i loanesi hanno allungato fino al 5 a 1 finale.

La Carcarese non smantella, anzi. In biancorosso è arrivato Grippo e nei prossimi giorni sono attesi nuovi movimenti in entrata. I giovani guidati da Alessandro Ferrero, supportati dai pochi giocatori d’esperienza rimasti, hanno centrato una vittoria importante per il morale, vincendo sul terreno della Virtusestri. Ognjanovic al 24° del primo tempo e Pregliasco al 23° della ripresa hanno realizzato le reti dei valbormidesi; per i genovesi illusorio pareggio di Trocino al 10° del secondo tempo.

Deve ancora mordersi le mani il Ceriale, battuto a domicilio dalla Golfodianese. I biancoazzurri hanno fallito un calcio di rigore al 5°, assegnato per fallo di mano su tiro di Donà: Gianpaolo Gervasi ha centrato la traversa. Il goal della vittoria degli ospiti è arrivato al 23°, siglato da Calliku su cross di Mela.

L’esito della 14° giornata, nella quale si sono contate 24 reti:
Andora – Sestrese 0 – 3
Bolzanetese Virtus – Argentina 3 – 2
Ceriale – Golfodianese 0 – 1
Loanesi San Francesco – Sampierdarenese 5 – 1
Quiliano – Bragno 1 – 0
Serra Riccò – San Cipriano 3 – 1
Virtusestri – Carcarese 1 – 2
Voltrese Vultur – Cffs Cogoleto 1 – 0

In classifica il Ceriale resiste al di fuori delle ultime cinque posizioni:
1° Sestrese 33
2° Quiliano 30
3° Loanesi San Francesco 26
4° Cffs Cogoleto 25
5° Carcarese 24
6° Serra Riccò 23
7° Voltrese Vultur 21
8° Golfodianese 19
8° Argentina 19
10° Bragno 18
11° Ceriale 15
12° Sampierdarenese 14
13° Virtusestri 13
14° Bolzanetese Virtus 12
15° Andora 10
16° San Cipriano 6

Domenica 18 dicembre alle ore 14,30 si disputerà il 15° turno con i seguenti incontri:
Argentina – Loanesi San Francesco
Bragno – Ceriale
Carcarese – Quiliano
Cffs Cogoleto – Virtusestri
Sestrese – Voltrese Vultur
Golfodianese – Serra Riccò
Sampierdarenese – Andora
San Cipriano – Bolzanetese Virtus

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.