IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primo appuntamento con Kronoteatro Albenga: in scena “Italiani Cìncali” di Perrotta

Albenga. Venerdì 9 Dicembre ore 21, al Teatro Ambra, sarà il pluripremiato Italiani Cìncali di Mario Perrotta ad inaugurare la stagione di teatro di prosa curata da Kronoteatro.

Giunta ormai alla quinta edizione, la Kronostagione 2011-12, sostenuta da Compagnia di San Paolo, Regione Liguria – settore spettacolo, Provincia di Savona e Comune di Albenga – Assessorato alle Politiche Giovanili, si appresta ad un grande inizio. A tornare è infatti il già acclamato Mario Perrotta (presente nell’edizione precedente con lo spettacolo Odissea, molto apprezzato dal pubblico ingauno), questa volta con una narrazione incentrata su temi sociali di forte rilievo. Inserita nella categoria Tempo Presente, che raccoglie tutti gli spettacoli promossi dalla Regione Liguria, la messa in scena affronta problemi di grande attualità, ripercorrendo le tappe dell’immigrazione italiana in Belgio. Finalista premio UBU 2004 per la migliore drammaturgia, Italiani Cìncali ha ricevuto anche il prestigioso riconoscimento della Camera dei Deputati “per l’alto valore civile del testo e per la straordinaria interpretazione”.

La narrazione è il prodotto di un attento lavoro di ricerca che raccoglie testimonianze e memorie di un vicino passato, segnato dalla povertà. La vita dei minatori italiani in Belgio prende voce e corpo nelle parole scritte da Nicola Bonazzi e da Mario Perrotta, che con grande intensità ci riportano ai dolori dell’esilio, ma anche alle gioie ed alle emozioni di questi straordinari rapporti umani. Italiani Cìncali è uno spettacolo teatrale sull’emigrazione ed il duro lavoro della miniera del Belgio, un lungo lavoro di ricerca, quasi un anno di testimonianze, un anno di memorie rispolverate a fatica tra i paesi montani del nord-est produttivo e l’estremo Sud. Un racconto di un’epopea popolare fatta di uomini scambiati con sacchi di carbone, di paesi abitati solo da donne, di lettere cariche di invenzioni per non svelare le umilianti condizioni di lavoro. A ricongiungere la memoria di queste vite spezzate è un postino, il cui trascorso incarna la coscienza involontaria di un’intera comunità; la conoscenza della lingua, il ruolo di intermediario nella lettura e trascrittura delle emozioni profonde di persone divise, aprono a quest’uomo uno sguardo su un passato tragico, che non possiamo dimenticare.

Lo straordinario Mario Perrotta dimostra in questo spettacolo tutta la propria bravura e rievocando esperienze lontane ci commuove, riconsegnandoci una memoria che sembra indispensabile per uno sguardo lucido su dilemmi morali che oggi sentiamo nuovamente vicini.

Prima e dopo lo spettacolo gli spettatori sono invitati al Fashion Caffé, in Via Enrico D’aste 9, dove presentando il biglietto avranno diritto ad uno sconto sul costo della consumazione.

Continua nel frattempo la campagna abbonamenti. La biglietteria del Teatro Ambra sarà aperta fino al 9 Dicembre ogni Giovedì e Sabato dalle 15 alle 18. L’abbonamento a quattro spettacoli prevede due tariffe: intera a 45 euro e ridotta a 30. Per gli studenti fino a 25 anni è disponibile la formula del miniabbonamento: due spettacoli a 15 euro. Ulteriori informazioni al sito www.Kronostagione.it

Costo dei biglietti: 15 euro intero – 10 euro ridotto; riduzioni under 25, over 65 e gruppi convenzionati. Presso Cinema Teatro Ambra, Via dell’Archivolto, 8 – info: 019.8932329 cell. 3803895473 – info@kronostagione.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.